rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Politica

Provincia, D'Agostino: "Petitto ha fatto la sua scelta, non posso che esserne deluso"

"Un distacco così esiguo nel risultato c'impone di fare ricorso al Tar"

Dopo la sconfitta alle elezioni provinciali del 18 dicembre scorso, il candidato alla Presidenza della Provincia di Avellino Angelo Antonio D’Agostino e i consiglieri provinciali eletti nelle liste Proposta Civica e Davvero hanno tenuto una conferenza stampa presso il Viva Hotel di Avellino per annunciare la linea dopo il voto.

"Perdere per così poco lascia l'amaro in bocca. Sicuramente ci sono stati dei cambiamenti di rotta e cambi di programma - commenta così la sconfitta Angelo Antonio D'Agostino - in base ai nostri calcoli avremmo dovuto avere i numeri per poter vincere. Contavamo di vincere con un margine superiore ai 2mila punti. Ora credo che sia doveroso da parte nostra fare ricorso per attestare la maggioranza in maniera inequivocabile. Sulle liste abbiamo preso il 53% quindi non possiamo far finta di nulla".

Per quanto riguarda il Consiglio provinciale: "La maggioranza in consiglio è alta. Da quello che ho sentito mi pare che il nuovo presidente non abbia intenzione di collaborare con la maggioranza consiliare. Però, credo che i consiglieri porteranno avanti le loro battaglie e difenderanno le iniziative ed il programma che avevamo in mente. Credo che in questo momento la politica debba fare il suo corso e chi deve operare per il bene del territorio ne debba fare un altro perchè la politica sì è importante ma non va sempre a braccetto con quelli che sono gli interessi del territorio.

Sul consigliere Petitto, D'Agostino dice: "Bisogna rispettare le scelte di ognuno. Quando si fanno determinate scelte bisogna assumersi le proprie responsabilità e le conseguenze".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia, D'Agostino: "Petitto ha fatto la sua scelta, non posso che esserne deluso"

AvellinoToday è in caricamento