rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Politica Aiello del Sabato

Elezioni Aiello del Sabato, Candido scende in campo: "Il rispetto degli impegni sarà la cifra della mia attività"

54 anni, funzionario di banca, sposato e padre di un figlio: “Aiello è il paese dove sono cresciuto, il paese dei miei amici, della mia famiglia, dei ricordi, dei giochi, della formazione scolastica, dell’impegno sociale e amministrativo di quando appena maggiorenne fui eletto al Consiglio comunale"

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota di Gerardo Candido, candidato alla fasica tricolore ad Aiello del Sabato.

Gerardo Candido scende in campo ad Aiello del Sabato con la lista “Progetto Aiello”. La sua corsa alla fascia tricolore è già iniziata. 54 anni, funzionario di banca, sposato e padre di un figlio: “Aiello è il paese dove sono cresciuto, il paese dei miei amici, della mia famiglia, dei ricordi, dei giochi, della formazione scolastica, dell’impegno sociale e amministrativo di quando appena maggiorenne fui eletto al Consiglio comunale".

Quali sono le sfide che si pongono oggi ad un sindaco? “Un sindaco deve pensare al futuro della collettività, deve ascoltare le persone, essere in grado di sviluppare idee e progetti la cui realizzazione richiede una attenta analisi del presente, capacità programmatica e una buona dose di competenze economiche e normative. Siamo alla vigilia di ingenti investimenti pubblici grazie ai fondi del Recovery Fund, tutti le sfere della vita sociale ne saranno impattate: innovazione digitale, cultura, ecologia, mezzi di trasporto, istruzione, politiche del lavoro e politiche sociali, tutela della salute. Donne, giovani e Sud sono poi tre temi trasversali che devono essere in tutti gli obiettivi del Piano nazionale di resilienza. E’ una grande occasione, unica e irripetibile: il sindaco, il suo team e gli uffici pubblici saranno chiamati a gestire parte di queste risorse, a stabilire priorità, a riprogettare il futuro”.

Perché gli aiellesi dovrebbero votarla? “Perché occorre cambiare passo. Oggi la Comunità ha fortemente bisogno di rinnovamento e cambiamento in termini di progettualità, di visione e di servizi ai cittadini con azioni che stimolino lo sviluppo economico e di conseguenza il lavoro”.

In caso di vittoria, quale sarà la sua prima azione da sindaco? “Aprire le porte e le finestre della casa comunale a tutti i cittadini. Firmare con loro un patto sulle cose da fare, stabile le priorità, sottoporre a verifica semestrale il mantenimento degli impegni presi. Ecco: il rispetto degli impegni sarà la cifra della mia attività”.

Chi sono i suoi compagni di viaggio? “Sono i tanti amici e amiche che hanno condiviso questo progetto, ma soprattutto saranno tutti gli aiellesi, senza distinzione di parte, perché il paese è di tutti, nessuno escluso”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Aiello del Sabato, Candido scende in campo: "Il rispetto degli impegni sarà la cifra della mia attività"

AvellinoToday è in caricamento