rotate-mobile
Politica

Elezioni ad Avellino, Montefusco (Sinistra italiana): "Non escludiamo nessuna ipotesti, faremo la scelta più in linea con la nostra storia politica"

Per quanto riguarda il Campo Largo, le proposte rimangono sempre quelle di Pizza e Gengaro. Montefusco, il coordinatore di Sinistra Italiana si è espresso relativamente alla possibilità di un terzo nome

"Dobbiamo partire dalla consapevolezza della fase drammatica che vivono la città e la provincia di Avellino. Come è noto, la città è stata attraversata dalla vicenda delle dimissioni del sindaco, ma noi abbiamo assistito allo scioglimento anticipato dei comuni di Quindici e Monteforte per infiltrazioni della criminalità organizzata", ha dichiarato Roberto Montefusco, di Sinistra Italiana. "Al rinnovo dei vertici di Alto Calore, in seguito alle dimissioni dell'amministratore dell'Ente, in seguito a una misura interdittiva di cui era stato destinatario. Il quadro che abbiamo di fronte a noi impone alle forze politiche, al campo progressista, una riflessione all'altezza di questa sfida della necessità di rappresentare alla città e alla provincia istanze di cambiamento. Abbiamo segnalato questi temi e abbiamo segnalato anche l'anomalia di una proposta che veniva dal Partito Democratico di due nomi. E rispetto a questo abbiamo, penso correttamente, rivendicato per una forza politica il diritto e anche un po' il dovere di tornare nei propri organismi dirigenti per fare le proprie valutazioni. Devo dire che tutto questo è avvenuto dentro anche un contesto di relativa serenità, al tavolo, senza elementi di tensione. E mi sento di dire che poi faremo la scelta, la valutazione più in linea con la nostra storia politica e più in linea con le esigenze della città innanzitutto e poi della coalizione".

Per quanto riguarda il Campo Largo, le proposte rimangono sempre quelle di Pizza e Gengaro. Montefusco, ancora, si è espresso relativamente alla possibilità di un terzo nome: "Ovviamente quando una forza politica si riunisce lo fa sempre nelle condizioni di piena autonomia che consentono qualunque ipotesi. Io mi sento di dire che faremo la scelta più in linea con la nostra storia politica che è una storia, una vicenda nota in città, in provincia e staremo dentro quel solco e faremo anche la cosa più utile per la città e per la coalizione a cui, voglio dire, noi abbiamo lavorato da oltre un anno. Non faremo nulla di diverso da tutto questo.Lo abbiamo già ribadito ieri al tavolo. È chiaro che quando si riunisce una forza politica si tiene aperte tutte le strade possibili. Voglio dire che il nostro sarà comunque un contributo nella direzione della costruzione della coalizione. Non sarà un contributo volto, diciamo così, all'ipotesi di una rottura. Sarà un contributo costruttivo, consapevole, diciamo così, degli elementi che prima ho provato a delineare", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni ad Avellino, Montefusco (Sinistra italiana): "Non escludiamo nessuna ipotesti, faremo la scelta più in linea con la nostra storia politica"

AvellinoToday è in caricamento