rotate-mobile
Politica Santa Paolina

Elettrodotto Montecorvino-Benevento, il sindaco di Santa Paolina Ricciardelli lancia il comitato per il "No"

Le parole del primo cittadino: "Dopo la battaglia contro il biodigestore a Chianche, siamo pronti a difendere ancora una volta il territorio e i nostri concittadini"

Il Sindaco di Santa Paolina, Rino Ricciardelli, ha lanciato un appello ai cittadini del suo comune e a quelli dei comuni circostanti affinché, insieme ai loro sindaci, si uniscano in un comitato che sia in grado di opporsi al passaggio sui propri territori dell'elettrodotto Montecorvino - Benevento attualmente in fase di programmazione da parte di Terna.

"Dopo la battaglia contro il biodigestore a Chianche - spiega Ricciardelli - siamo pronti a difendere ancora una volta il territorio e i nostri concittadini. Questa volta siamo chiamati a tutelare la salute di tutti contro le conseguenze dei campi elettromagnetici che si generano in prossimità degli elettrodotti di notevole entità".

"Nei giorni scorsi - prosegue - ho sentito i sindaci dei comuni limitrofi al fine di organizzarci in comitato per dire No a questo elettrodotto e per pretendere che i tralicci vengano impiantati il più lontano possibile da qualsiasi abitazione".

"Io personalmente e con me tutta l'amministrazione siamo impegnati già da tempo affinché l'elettrodotto non passi per Santa Paolina o che i tralicci possano essere collocati in prossimità dei centri abitati. In tal senso continueremo a spenderci e già nelle prossime ore - conclude Ricciardelli - ci riuniremo come comitato per fissare i prossimi appuntamenti di quella che sarà un lunga battaglia a tutela della salute dei nostri concittadini".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elettrodotto Montecorvino-Benevento, il sindaco di Santa Paolina Ricciardelli lancia il comitato per il "No"

AvellinoToday è in caricamento