menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doccia fredda per ex operai Isochimica, D'Agostino chiede lumi al Ministero

“L’emendamento alla Legge di stabilità 2016 – aggiunge il parlamentare - era finalizzato a risolvere i problemi sorti lo scorso anno quando larga parte dei lavoratori della ex Isochimica non beneficiarono del prepensionamento in ragione di una carenza del testo approvato. Ora non vogliamo che la correzione introdotta venga vanificata da un’interpretazione restrittiva operata dai tecnici del Ministero del Lavoro"

“Abbiamo ragione di ritenere che il decreto interministeriale che istituisce il fondo per i lavoratori che hanno contratto patologie legate all'inalazione di fibre di amianto non consenta il prepensionamento a tutti i dipendenti della ex Isochimica. Ciò a dispetto di quanto stabilito dal comma 276 della Legge di stabilità che prevede, invece, il pensionamento di tutti i lavoratori, sia quelli che versano in gravi condizioni di salute sia quelli che, pur avendo contratto patologie legate all'amianto, sono attualmente occupati. Pertanto, chiediamo al Governo di verificare se il testo approntato dal Ministero del Lavoro sia in linea con la legge e con la volontà, espressa da Governo e Parlamento, di pensionare tutti i lavoratori dell’ex stabilimento di Pianodardine.” E’ quanto afferma Angelo D’Agostino, deputato e vice presidente nazionale di Scelta Civica.

“L’emendamento alla Legge di stabilità 2016 – aggiunge il parlamentare - era finalizzato a risolvere i problemi sorti lo scorso anno quando larga parte dei lavoratori della ex Isochimica non beneficiarono del prepensionamento in ragione di una carenza del testo approvato. Ora non vogliamo che la correzione introdotta venga vanificata da un’interpretazione restrittiva operata dai tecnici del Ministero del Lavoro.”

“Ribadisco l’invito rivolto a tutti i colleghi a fare fronte comune e a lavorare insieme per far sì che la vicenda dei lavoratori della ex Isochimica si chiuda positivamente”, conclude D’Agostino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento