rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Politica

Legge di bilancio, De Luca: "Per la Meloni poco tempo? Il Governo Draghi lo avete fatto cadere voi"

Le parole del Presidente della Regione Campania nel corso del consueto appuntamento con la videodiretta del venerdì: "Avete costretto gli italiani a preparare liste a Ferragosto, svolgendo una campagna elettorale in piena estate. Potevamo andare tranquillamente a votare a marzo del prossimo anno"

Nel corso del consueto appuntamento con la videodiretta di venerdì pomeriggio, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha fornito il punto della situazione sulle iniziative intraprese dalla Giunta regionale e sui più importanti avvenimenti della settimana.

"Abbiamo avuto poco tempo ed è dipeso da voi, non da me"

Ecco le sue parole: "Il Presidente del Consiglio ha raccontato agli italiani che vi è stato poco tempo per lavorare sulla proposta di bilancio. A me pare una considerazione inaccettabile: il governo Draghi lo avete fatto cadere voi. Avete costretto gli italiani a preparare liste a Ferragosto, svolgendo una campagna elettorale in piena estate. Sapevate bene anche quali fossero i tempi tecnici per l'approvazione della legge di bilancio. Abbiamo avuto poco tempo ed è dipeso da voi, non da me. Potevamo andare tranquillamente a votare a marzo del prossimo anno, lasciando in carica il vecchio Governo, anche perché il 90% delle cose che ha fatto questo Governo le avrebbe fatte, alla stessa maniera, Mario Draghi. Quello che, francamente, mi ha colpito sono le false partenze, operazioni propagandistiche che vengono fatte, salvo poi tornare indietro dopo una settimana. Queste retromarce hanno riguardato le proposte di legge sui rave party: vanno regolamentati, ma si sono proposte delle forzature, poi cancellate. Per i migranti abbiamo avuto una grande operazione propagandistica, un mese fa. In queste ore, arrivano nei nostri porti decine di navi che fanno tranquillamente lo sbarco dei migranti. C'era bisogno di fare quelle sceneggiate che abbiamo visto qualche settimana fa? Per quanto riguarda il POS, le cose sono andate come sappiamo. Vedremo se regge la posizione di Nordio, che io ritengo invece interessante, con buona pace delle stupidaggini che continua a ripetere il responsabile di giustizia del PD, tale Verini, che continua a ripetere pappagallate, che sembrano essere suggerite da qualche PM, fuori dal mondo. L'unica cosa concreta che resta, ad oggi, drammaticamente preoccupante è il disastro sanità: per la sanità pubblica non c'è un euro e l'attuale legge di bilancio prevede non di incentivarla e sostenerla, ma di danneggiarne e limitarne fortemente l'attività. Due miliardi di euro per la sanità, in un momento in cui, soltanto per i costi energetici, se ne andranno un miliardo e mezzo di euro. Non c'è niente per i Pronto Soccorso, per i medici, per le stabilizzazioni, per il rimborso di tutte le risorse investite dalla Regione per la battaglia contro il Covid. Nulla di nulla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Legge di bilancio, De Luca: "Per la Meloni poco tempo? Il Governo Draghi lo avete fatto cadere voi"

AvellinoToday è in caricamento