menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

De Luca pronto a "far pulizia" a partire dalla Soresa amministrata da D'Ercole

L'ex sindaco di Salerno ha annunciato che spedirà tutti gli atti all'Autorità Anticorruzione in modo da avere un parere autorevole sull'iter intrapreso: dalle gare di appalto fino all'assunzione a tempo indeterminato di 11 persone disposta dal Cda di So.Re.Sa qualche giorno fa

Decisionista. Non teme nulla. Enzo De Luca, neo governatore ha già stilato l'elenco degli atti da cancellare fatti da Stefano Caldoro last minute.  Il concetto è stato ribadito, tra una battuta e l’altra, nella conferenza del 6 luglio a Santa Lucia, convocata per annunciare il nuovo esecutivo regionale.

Si inizierà da So.re.sa ( la società regionale per la spesa sanitaria), dove è amministratore delegato Franco D'Ercole, nomina voluta da Caldoro dopo che l'ex consigliere regionale non fu eletto nel 2010 e fu risarcito dalla politica con un posto di comando.

L’ex sindaco di Salerno ha annunciato che spedirà tutti gli atti all’Autorità Anticorruzione in modo da avere un parere autorevole sull'iter intrapreso: dalle gare di appalto fino all’assunzione a tempo indeterminato di 11 persone disposta dal Cda di So.Re.Sa qualche giorno fa anticipando i tempi nonostante la scadenza dei contratti a tempo determinato era ad agosto 2015.

Il De Luca pensiero è già noto da tempo sulla Soresa. Nel 2010 disse: "Non faccio promesse ma assumo impegni. Uno dei primi: liquidare la Soresa, un ente inutile, nessuno si strapperà i capelli se chiuderà". Vedremo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento