De Giovanniello (Lega): "Senza un programma credibile non può esserci nessuna svolta"

"Occorre un gruppo coeso, vicino ai bisogni della città"

«Per cambiare realmente il volto di Avellino non bastano gli slogan elettorali, ma c’è bisogno di un progetto credibile e di un gruppo di persone pronte a spendersi con passione per la propria città e che non abbiano interessi particolari da difendere». Ad affermarlo è Francesco de Giovanniello, candidato al consiglio comunale del capoluogo nella lista della Lega, a sostegno del candidato sindaco Biancamaria D’Agostino.

«Avellino ha bisogno – continua de Giovanniello – innanzitutto di interventi semplici e mirati per recuperare il decoro e la dignità ormai smarrita: dall’igiene urbana, alla manutenzione di strade e marciapiedi, alla cura del verde e degli spazi pubblici, per offrire a famiglie, giovani ed anziani spazi sicuri ed accoglienti. E’ tempo di dire basta all’improvvisazione e dare risposte ai problemi di vivibilità quotidiana. Il programma della Lega dedica particolare attenzione ai bisogni sociali della comunità ed in particolare delle fasce più fragili ed esposte agli effetti della crisi economica. Soltanto la conoscenza del territorio consente di mettere in campo iniziative e provvedimenti risolutivi».

«Tra le proposte qualificanti della lista – spiega il candidato -  c’è sicuramente l’istituzione dell’assessorato alla Famiglia. Un riferimento per orientarsi tra i servizi e le opportunità che l’ente locale mette a disposizione dei cittadini, ma anche per raccogliere le istanze degli avellinesi, valorizzando il nucleo fondamentale della società, sempre più messo in discussione. L’azione amministrative difficilmente può essere efficace se la struttura comunale non è adeguatamente organizzata. Ed è proprio da qui che la nuova giunta dovrà partire per rilanciare il capoluogo, puntando sui finanziamenti europei e su una adeguata progettazione».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Avellino è in lutto: Tina si è spenta dopo una lunga malattia

  • "Nuovo Clan Partenio" in ginocchio, i dettagli dell'operazione

  • Avellino, maxi blitz contro il nuovo clan Partenio: 23 arresti

  • Guida Espresso 2020, i migliori ristoranti in Irpinia

  • Bimbo nato morto alla clinica Malzoni, effettuata l'autopsia

  • "Partenio 2.0": le intercettazioni tra Damiano Genovese e il padre

Torna su
AvellinoToday è in caricamento