rotate-mobile
Politica

D'Urso: "Le sentenze non si commentano, ma il cittadino tornerà al centro del voto a Solofra"

Il candidato sindaco della Lista Solofra Libera accoglie con fiducia la decisione del Consiglio di Stato che ha disposto nuove elezioni dopo gravi errori nelle Comunali del 2022

"Le sentenze non si commentano, ma possiamo dire che è ritornato al centro del voto il cittadino che sceglierà chi dovrà governare". Così Antonello D'Urso, candidato sindaco della Lista Solofra Libera, si è espresso sulla sentenza del Consiglio di Stato che ha disposto il ritorno alle urne nelle sezioni 3 e 5 della cittadina conciaria.

"Come accertato dalla Magistratura, sono stati commessi gravi errori, determinanti ai fini della vittoria alle Comunali del 2022. Noi avevamo già vinto il ricorso al Tar di Salerno, che aveva disposto a gennaio scorso il ritorno alle urne nella sezione 5. Ma l'amministrazione comunale ha ritenuto di ricorrere al Consiglio di Stato, che oggi ha disposto non solo il rinnovo delle operazioni di voto nella sezione 5, ma anche nella 3".

"Adesso, nel pieno rispetto delle regole, i cittadini torneranno alle urne, ma la nostra sarà una campagna elettorale che toccherà tutto il Comune di Solofra, perché siamo certi di poter dare alla nostra Città un vero governo, con progetti chiari, obiettivi definiti e tempi certi".

La sentenza del Consiglio di Stato ha scosso la cittadina di Solofra, che si troverà di fronte a nuove elezioni per il rinnovo dell'amministrazione comunale. La decisione della massima autorità giudiziaria amministrativa è stata presa in seguito all'accertamento di gravi errori che hanno influenzato l'esito delle elezioni comunali del 2022. Inizialmente, il Tar di Salerno aveva già stabilito il ritorno alle urne nella sezione 5, ma l'amministrazione comunale ha deciso di appellarsi al Consiglio di Stato, che ha esteso la disposizione anche alla sezione 3.

Antonello D'Urso, candidato sindaco della Lista Solofra Libera, accoglie la sentenza con favore, sottolineando l'importanza di rimettere al centro del voto il cittadino, che avrà il potere di scegliere chi dovrà governare il comune. Secondo D'Urso, gli errori commessi durante le elezioni precedenti hanno avuto un impatto significativo sul risultato finale, e la Magistratura ha confermato tali irregolarità.

Nonostante la situazione imprevista, D'Urso guarda al futuro con fiducia e determinazione. La nuova campagna elettorale si concentrerà sull'intero comune di Solofra, offrendo ai cittadini una visione chiara e obiettivi definiti per il futuro della città. D'Urso promette di fornire un governo efficace, con progetti concreti e tempi certi, che possano portare benefici tangibili a tutti i residenti di Solofra.

Le nuove elezioni rappresentano un'opportunità per il cittadino di esprimere la propria volontà e di contribuire attivamente alla costruzione del futuro di Solofra. Sarà compito degli elettori valutare attentamente le proposte dei vari candidati e scegliere quello che ritengono essere il miglior corso d'azione per il comune.

Nonostante le difficoltà e le incertezze che questa situazione può comportare, la speranza è che il ritorno alle urne offra una nuova possibilità di cambiamento e progresso per Solofra, permettendo ai cittadini di partecipare attivamente alla costruzione del loro futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

D'Urso: "Le sentenze non si commentano, ma il cittadino tornerà al centro del voto a Solofra"

AvellinoToday è in caricamento