menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta al Covid, Manno: "L'Irpinia non dev'essere abbandonata"

Le parole del portavoce Sud Italia del Movimento Nazionale

Riportiamo una nota del Movimento Nazionale: "Il nuovo anno non è cominciato nel migliore dei modi in Campania, soprattutto sotto il profilo sanitario - sostiene Manno portavoce Sud Italia del Movimento Nazionale. Nella dura battaglia contro il Covid19 molti operatori sanitari hanno perso la vita e altri andranno in pensione in questo 2021, i medici di base in particolare. Questi, secondo i piani del governo, dovrebbero essere la prima linea di somministrazione del vaccino a migliaia di italiani. La crescente preoccupazione sale dalle aree interne dell'Irpinia, dove alcuni paesi si ritroveranno molto presto con medici di base costretti ad operare su un bacino d'utenza sparso su più comuni distanti tra di loro o, addirittura, senza medico alcuno.  Bisogna fare presto - continua Manno - le aree interne della provincia di Avellino, dopo il depauperamento industriale e la continua fuga delle forze migliori, non devono essere abbandonate e, soprattutto, non devono essere abbandonati gli abitanti di quei paesi.  Per questa ragione sollecitiamo il governo regionale affinché si proceda con celerità a reperire le risorse, umane e finanziarie, necessarie per assicurare i servizi essenziali e contrastare efficacemente la diffusione del virus, soprattutto tra la popolazione più anziana, effettiva custode della memoria e delle tradizioni di queste zone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento