menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, Cipriano chiede a Festa di fermare la polemica con De Luca sui test rapidi

Il resoconto del confronto tra i capigruppo e il sindaco via Skype

Si è tenuto oggi pomeriggio, in videoconferenza Skype, l'incontro tra il sindaco di Avellino Gianluca Festa e i capigruppo del consiglio comunale sulle azioni da mettere in atto per contrastare l'emergenza coronavirus nel capoluogo irpino.

Nel corso della discussione, il primo cittadino si è mostrato sensibile al dialogo con la minoranza, mostrando tuttavia una fermezza di idee nel tentativo di ripristinare l'Ospedale Maffucci e di organizzare un bando, riservato alle famiglie meno abbienti della città, al fine di accedere ai buoni spesa. Dal canto suo, la minoranza ha avanzato alcune proposte, tra cui l'obbligo di utilizzo di mascherine e guanti in tutte le attività commerciali ancora aperte e l'esonero, per tutti i commercianti, del pagamento della Tari. 

Da segnalare, infine, la replica di Luca Cipriano a Festa, riguardo alla questione dei test rapidi e alla polemica con il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, sull'eventuale adozione di un Modello Corea. Il capogruppo di Mai Più Avellino, infatti, ha evidenzato che i kit non sono ancora a disposizione del Comune e che, anche qualora dovessero arrivare, sarà compito dell'Asl, e non della Giunta, far sottoporre i primi test. Da qui, l'invito di Cipriano a fermare ogni polemica con il Presidente della Regione Campania.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento