menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ennesimo rinvio, il consiglio salta per un minuto di ritardo

Adesso sarà il tempo delle polemiche tra maggioranza e minoranza, con i primi riuniti in sala riunioni e con l'opposizione nei banchi del consiglio

Il caos è iniziato alle ore 16.00, quando il vicepresidente del Consiglio, Lino Pericolo, ha invitato il segretario Generale Riccardo Feola a chiamare l’appello e, soprattutto, prendere atto dell’assenza totale dei consiglieri di maggioranza e la presenza di nove consiglieri d’opposizione. Di fatto, il consiglio è saltato per appena 60 secondi.  Adesso sarà il tempo delle polemiche tra maggioranza e minoranza, con i primi riuniti in sala riunioni e con l'opposizione nei banchi del consiglio.  

L'intervento del capogruppo di maggioranza, Giuseppe Giacobbe, non poteva essere più duro:   

"Eravamo qui dalle 15 per il vertice di maggioranza, abbiamo raggiunto l’Aula alle quattro meno un minuto. Non è colpa nostra, noi volevamo che questa seduta si tenesse. Nessuna tattica, volevamo partecipare all’Assise. Il Segretario non è mai stato così celere a chiamare l’appello cosi come il sostituto del Presidente del Consiglio. In settimana incontreremo il Sindaco per un vertice di maggioranza “chiarificatore”, probabilmente mercoledì".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, si aprono le prenotazioni per gli over 60

Attualità

Psicosi Astrazeneca, in Campania uno su tre rinuncia

Attualità

Ciclo vaccinale completo: la Campania ultima regione d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento