menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio Comunale, nuovo contratto di servizio in house providing per l'Acs

Si è discusso sul primo punto all'ordine del giorno. Cuzzola: "Il nuovo contratto fa definitivamente chiarezza"

Dopo l'ultima seduta lampo dello scorso 8 ottobre, il Consiglio Comunale di Avellino si riunisce per la seduta straordinaria odierna. Numerosi i punti all'ordine del giorno, a cominciare dalla questione relativa all'affidamento dei servizi "in house providing" in favore della società Azienda Città Servizi (Acs), relazionata dall'assessore Valerio Cuzzola. Il punto è stato deliberato all'unanimità dei presenti (19 favorevoli e 0 contrari).

Cuzzola: "Andremo a ripianare definitivamente le perdite dell'Acs"

L'assessore al bilancio ha ricostruito tutte le tappe della società: "La proposta di delibera in discussione si propone di approvare, da un lato, la scelta di affidamento dei servizi ricompresi nell'allegato 'schema di contratto', attraverso la formula dell''in house providing', e dall'altro l'approvazione del contratto. Questa è una società che nasce tantissimo tempo fa, nel 2002, con lo scopo di tentare la stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili, fornendo servizi strumentali all'ente. Cosa che nel tempo, effettivamente ha fatto, estendendosi nel 2009. Purtroppo, con il passare del tempo, dopo la scadenza del 2018, ci siamo trovati a dover riflettere sul contratto di servizio, in quanto questa società cumulava delle perdite che andremo a ripianare definitivamente, con l'approvazione dei bilanci e con la ricapitalizzazione delle somme necessarie".

Con questo nuovo contratto di servizio, verranno rinnovati servizi quali sosta a pagamento, rilascio ai residenti dei permessi speciali, facilitazione all'attraversamento stradale, segnaletica e supporto agli uffici comunali. "Il nuovo contratto fa definitivamente chiarezza - continua Cuzzola - soprattutto per quanto riguarda il supporto alle attività dell'ente, la cui configurazione non è sempre stata interpretata correttamente. Siano i dirigenti dell'ente a chiedere temporaneamente l'effettuazione di queste attività all'amministratore unico della società".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Finalmente riapre il Cinema Partenio di Avellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento