menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avellino, crisi in maggioranza, Festa: "Va tutto bene, siamo compatti e abbiamo numeri abbondanti"

Il sindaco: "D'Agostino? Io mi sono proposto come sindaco ed è legittimo che ogni rappresentante istituzionale esponga la propria opinione"

C'è tensione tra le fila della maggioranza al comune di Avellino. Tutto è partito con la nascita del gruppo "Libertà e Partecipazione" e il ribaltone avvenuto all'interno delle commissioni consiliari. A questo, adesso, si aggiungono le forti dichiarazioni di Angelo D'Agostino, che ha affermato: "Bisogna correre di più e parlare di meno. Effettivamente non siamo in linea con gli obiettivi della campagna elettorale e questa crisi di maggioranza ha determinato la necessità di un riequilibrio politico complessivo". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Festa: "Non ci sarà bisogno di nessun confronto"

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, però, ostenta sicurezza e risponde: "Non ci sarà bisogno di nessun confronto con la mia maggioranza. Andiamo avanti spediti come abbiamo fatto in questi anni. Va tutto bene e io, onestamente, sono abituato ad ascoltare la mia gente. Mi sembra che la maggioranza sia compatta e abbiamo numeri abbondanti. D'Agostino? Io mi sono proposto come sindaco ed è legittimo che ogni rappresentante istituzionale esponga la propria opinione ma io faccio il sindaco, continuo a fare il sindaco e lo faccio molto bene". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento