menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Partito Democratico, animi distesi: Foti ha il "pass" per continuare

Dimissioni firmate già da tutti e verranno protocollate qualche ora prima dell'atteso consiglio comunale in programma il 4 ottobre

Nel Partito Democratico si è trovata la quadra. Non si annuncia ufficialmente ma questa è la strada giusta per continuare l'avventura di Paolo Foti a primo cittadino di Avellino. L'ostacolo degli equilibri di bilancio sarà superato con tranquillità. Saranno i tre dissidenti (recuperati) d'ameliani a dare i voti utili. Ritrovata armonia oppure c'è dell'altro? Difficile stabilirlo, intanto il coordinamento provinciale alla presenza del sindaco e del capogruppo consiliare si è riunito: "Si riconferma il pieno sostegno del partito all’operato dell’amministrazione e di condividere con il Sindaco la necessità di arrivare ad un immediato azzeramento formale della Giunta, in linea con quanto già dichiarato dal primo cittadino in consiglio comunale.

Tutto ciò per favorire, una volta approvati gli equilibri di bilancio, l’apertura di una nuova fase per dar seguito ad una piena collaborazione con tutte le forze politiche interessate a raccogliere l’appello del sindaco a costruire un governo di responsabilità per il bene della città capoluogo e dell’intera provincia".

Dimissioni firmate già da tutti e verranno protocollate qualche ora prima dell'atteso consiglio comunale in programma il 4 ottobre.

Da quel giorno in poi si aprirà la nuova era. Non mancheranno i colpi di scena. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento