menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Comitato Popolare per il NO di Serino” conferma l'incontro per il 25 novembre

Il "Comitato Popolare per il NO di Serino" conferma l'incontro pubblico per il giorno venerdì 25 novembre 2016 alle ore 17.00 presso la Biblioteca Comunale "P. Floro Di Zenzo" a Serino

Il “Comitato Popolare per il NO di Serino”, presieduto dal prof. Abele De Luca, conferma l’incontro pubblico per il giorno venerdì 25 novembre 2016 alle ore 17.00 presso la Biblioteca Comunale “P. Floro Di Zenzo” a Serino, per spiegare le ragioni del No al referendum sulle modifiche della Costituzione Italiana. Al pubblico dibattito interverranno Sabino Morano, Presidente di Primavera Irpina, il dr. Amalio Santoro e gli onorevoli Alfredo D’Attorre, Giuseppe Gargani e Mara Carfagna. Il Consigliere comunale De Luca invita tutti, a partire dai suoi concittadini, a votare NO ad una riforma costituzionale fortemente voluta da Matteo Renzi che vede sempre di più la concentrazione dei poteri nelle mani di pochi e l’annullamento del diritto al voto da parte dei cittadini italiani. Si ricorda inoltre che a differenza dei soliti referendum abrogativi, qui non occorre alcun quorum. E’ per queste ragioni che, più che mai, il quattro dicembre dobbiamo essere presenti alle urne per formalizzare il nostro diniego a questa riforma scellerata che, sin dall’inizio, è stata legata e personalizzata alla figura del Presidente del Consiglio e del suo partito. Una riforma costituzionale tanto in bilico che ha spaccato in modo violento a metà una nazione in quanto non condivisa già sul nascere, né da altri partiti politici maggiori né da istituzioni sociali. L’appello che il Consigliere comunale di Serino rivolge a tutti, è quello di partecipare a questa manifestazione per comprendere pienamente le ragioni del No alla presenza di esperti giuristi e rappresentanti politico-istituzionali a livello provinciale e nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento