menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

No alle riforme costituzionali, a Santoro il compito di coordinare le attività

I convenuti hanno concordato sulla necessità di avviare da subito iniziative di informazione riguardo alle modifiche introdotte che determinano una restrizione della democrazia e una forte limitazione dei diritti e della partecipazione

Venerdi 4 marzo presso il centro sociale "Samantha Della Porta" di Avellino si sono ritrovati, per autoconvocazione, cittadini di diversa espressione politica e culturale motivati dalla comune volontà di impegnarsi a difesa della democrazia e della Costituzione repubblicana.

Erano presenti: Andrea Amendola, Nadia Arace, Raffaele Aurisicchio, Giuseppe Barrasso, Davide Bolognese, Giuseppina Buscaino, Giovanni Capobianco, Marco D'Acunto, Costantino D'Argenio, Tony Della Pia, Giuseppe De Prospo, Donatella Ferrante, Mimmo Fruncillo, Mario Guerriero, Luigi Mainolfi, Angelo Napolitano, Ranieri Popoli, Amalio Santoro, Luca Servodio, Nicola Servodio, Modestino Valente, Michela Ziccardi.

I convenuti hanno concordato sulla necessità di avviare da subito iniziative di informazione riguardo alle modifiche introdotte che determinano una restrizione della democrazia e una forte limitazione dei diritti e della partecipazione. L'informazione ampia e consapevole è il primo obiettivo da raggiungere per sviluppare una mobilitazione attiva e partecipata, necessaria a conseguire la vittoria del No al referendum del prossimo autunno.

Per questo i convenuti hanno stabilito di: costituirsi in Comitato irpino provvisorio per il No alle riforme costituzionali; di avviare i contatti col Comitato nazionale e con l'Associazione per la Democrazia costituzionale; di svolgere appena sarà possibile una iniziativa pubblica, con la partecipazione di esponenti del Comitato nazionale, per dare avvio concretamente alle attività e per aprirsi alla partecipazione di tutti coloro che vorranno apportare il loro contributo ed impegno.

I presenti hanno inoltre affidato al dott. Amalio Santoro il compito di coordinare le attività del Comitato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Disfunzioni idriche in Irpinia: l'avviso di Alto Calore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento