Cesa: "Noi la tradizione democristiana", Bicchielli: "Il voto utile è solo al centrodestra"

Incontro ad Avellino con i candidati

La sfida di Noi con l’Italia è quella più difficile nel centrodestra solo per il fatto di essere nato pochi mesi fa. In Irpinia Lorenzo Cesa presenta i candidati del partito da Alfonsina Cornacchia, Franco Lo Conte, Antonietta Gialanella e Giuseppe Vecchione per la Camera che sostengono il candidato all’uninominale Pietro Foglia per tutto il centrodestra, inoltre c’è anche Pino Bicchielli candidato al proporzionale del Senato che sostiene a sua volta Giuseppe Galati nel collegio uninominale. Idee ben chiare dalla tradizione democristiana. Non fosse altro per lo scudo crociato che porta nel simbolo.

Lorenzo Cesa, qui in Irpinia, è ricordato comel'alternativa di Ciriaco e Giuseppe De Mita nell'Udc. “Mi dispiace che Giuseppe ha abbandonato, il consiglio nazionale si è espresso chiaramente che la nostra collocazione era nel centrodestra poiché sposa gli ideali del partito popolare europeo. Dobbiamo essere seri, non ci appartiene la retorica e con lo spirito dell’area cattolica assumiamo l’impegno di portare avanti il programma stilato insieme alle altre componenti del centrodestra”. Una armonia tra i vari partiti legata soprattutto dalle cose da fare sottoscritta da tutti. “Non è più il tempo delle chiacchiere, bisogna invertire la rotta, fare scelte serie, forti e coraggiose. La flax tax va in questo senso. Così faremo ripartire il Paese”.

A chi solleva dissidi con la Lega, Cesa chiarisce: “ Con Salvini abbiamo discusso di Europa, il nostro programma è chiaro, giusto cambiare le regole così come vuole anche la Lega, c’è bisogno di una nuova governance europea. Siamo riusciti a trovare una sintesi anche sull’immigrazione, sulla legge Fornero. L’unione fa la forza. “E’ giusto fare la manifestazione unitaria conclusiva, siamo stati tutti insieme i quattro partiti a costruire e lavorare per il programma e su ogni punto c’è stata una discussione serrata e quello che conta che poi tutti hanno preso l’impegno ad attuarlo. Non basta demolire tutto come vuole il Movimento 5 Stelle, l’Italia va presa per mano e portata fuori da dove si è cacciata dopo 5 anni di centrosinistra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pino Bicchielli, candidato per il Senato: “invito a scegliere le persone che sanno amministrare e cosa è la politica, ogni voto deve essere utile, non sprechiamo voti per chi è fuori dalla partita. Diamo una stabilità al Governo e non facciamo un salto nel buio. Intervento choc, flax tax, condizioni famiglie italiane, nucleo fondante di poter spendere, coinvolgere giovani nella catena produttiva, far rimanere i giovani qui nelle proprie terre”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, caos e rabbia ad Atripalda: 'volano stracci' tra la dirigente e le mamme

  • Sabato sera di sangue, incidente mortale sul raccordo Salerno-Avellino

  • Incidente mortale sul Raccordo Avellino-Salerno: le immagini del drammatico sinistro

  • Violenta aggressione ad Avellino, dipendente di un bar finisce all'ospedale

  • Sole 365 inaugura ad Avellino, ecco le posizioni di lavoro aperte

  • Incidente mortale, il dolore degli amici di Emanuele

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento