menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni amministrative, Il centrosinistra si fa in tre: Amalio Santoro altro candidato sindaco

E' uno stimato medico del Pronto Soccorso, fu l’ultimo segretario provinciale del Ppi

Il centrosinistra si fa in tre. Dopo le candidature di Luca Cipriano per il Pd e liste civiche, Gianluca Festa per parte di iscritti del Pd e liste civiche, arriva il raggruppamento con in testa Amalio Santoro che coinvolge il centrosinistra alternativo. Della compagine faranno parte l’Associazione Si Può, con i partiti che l’hanno costituita (Sinistra Italiana, Possibile e Rifondazione Comunista), più singole individualità dell’area Pd, compreso l’ex sindaco di Avellino, Paolo Foti.

Amalio Santoro è uno stimato medico del Pronto Soccorso, fu l’ultimo segretario provinciale del Ppi. E’ stato candidato a presidente della Provincia di un centrosinistra alternativo nel 2009. “Il Pd è un non luogo della politica, una terra di nessuno dove ci si consegna al primo che passa – dice Santoro- Un partito che intende rilanciarsi puntando sul civismo d’accatto. Non si esce dalla logica dei comitati d’affari e dalle bande di potere, che hanno sfregiato la città. Noi siamo un’altra cosa. Il problema non è schierare un candidato sindaco, ma costituire un gruppo che abbia intenzione di ridare senso e dignità alla politica, per offrire una speranza alla città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento