rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Politica Nusco

Casi Covid nella scuola primaria di Nusco, Biancaniello: "Servono maggiori garanzie di sicurezza"

La nota del capogruppo di minoranza: "Chiediamo al sindaco De Mita un piano atto a limitare la diffusione del contagio, anche attraverso preventivi e periodici screening"

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota di Francesco Biancaniello, capogruppo della minoranza al Consiglio Comunale di Nusco.

L’aumento dei contagi soprattutto tra gli studenti preoccupa la minoranza che chiede al Sindaco De Mita maggiori garanzie di sicurezza ed un piano atto a limitare la possibile diffusione del contagio da covid 19 nei plessi scolastici anche ricorrendo a preventivi e periodici screening su tutta la popolazione scolastica. Il gruppo di minoranza stante la recente vistosa impennata di casi di positività al covid19 soprattutto nel comparto della scuola tra giovani studenti esprime vicinanza a tutte le famiglie e cittadini in grave disagio a causa di questa ulteriore grave situazione di emergenza sanitaria formulando forti critiche all’operato dell’amministrazione comunale che pare continui a non rassicurare pienamente genitori, studenti e cittadini perché molto allarmati sia dalla mancanza di informazioni ma soprattutto da idonee misure a garanzia della riapertura e del normale svolgimento dell’attività scolastiche in sicurezza. Restano ancora senza risposta molte richieste fatte dalla minoranza tra cui quella di effettuare periodici screening su tutta la popolazione scolastica per verificare la presenza di eventuali situazioni di positività al covid19, così da prevenire ed arginare possibili diffusioni di contagio; restano ancora senza risposta anche ulteriori ripetute richieste di chiarimenti relativamente: - alle modalità di riorganizzazione e di ripresa dei servizi scolastici (trasporto, mensa, strutture sportive); - al mantenimento e rispetto della distanza di sicurezza all’interno delle aule e di controllo sul rispetto delle norme sanitarie; alla efficace attività di coordinamento tra amministrazione comunale e dirigenze scolastiche e di informazione tempestiva alle famiglie degli alunni. Ad oggi a Nusco non è stato ancora nominato un assessore con delega alla Scuola per permettere ai genitori ed a i cittadini di sapere con sicurezza a chi rivolgersi in questa materia così delicata che va gestita con professionalità e competenza! In questi giorni - sottolinea il capogruppo Avv. Francesco Biancaniello - tutti i cittadini e soprattutto i genitori, gli studenti, gli operatori scolastici, il personale docente e non docente e comunque tutti coloro i quali svolgono una attività connessa al mondo della scuola, continuano ad avvertite con crescente preoccupazione gli sviluppi legati all’aumento dei contagi nel mondo della scuola con numeri troppo elevati che vanno quotidianamente monitorati e comunicati alla popolazione! Purtroppo, a Nusco anche in questa materia l’amministrazione si è fatta trovare ancora impreparata in quanto, in un situazione di emergenza come questa, il ns. Comune avrebbe dovuto già da tempo pianificare e programmare gli interventi di propria competenza con apposito piano scuola da comunicare ai cittadini, come del resto da noi già chiesto ed auspicato già da inizio pandemia e quindi oltre un anno fa. Continuiamo ad essere molto allarmati perché raccogliamo quotidianamente le legittime preoccupazioni dei cittadini e dei genitori specialmente in questa fase di recrudescenza della pandemia. In questo contesto di emergenza sanitaria, l’amministrazione comunale deve fare di più e meglio per poter assicurare lo svolgimento del percorso formativo e didattico con le più ampie garanzie e tutele nell’interesse non solo degli studenti e delle loro famiglie bensì nell’interesse di tutta la ns. comunità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casi Covid nella scuola primaria di Nusco, Biancaniello: "Servono maggiori garanzie di sicurezza"

AvellinoToday è in caricamento