rotate-mobile
Politica Caposele

Caposele, Ardolino: "Una linea di trasporto che colleghi il centro al Santuario di San Gerardo a Materdomini"

La proposta lanciata dal segretario nazionale dell'Acai onlus, associazione di tutela dei consumatori e degli inquilini, candidato alle elezioni del Comune di Caposele per la lista civica “La Svolta”

“Caposele ha bisogno di una linea di trasporto ad uso dei cittadini e dei visitatori, che colleghi il centro del paese al Santuario di San Gerardo a Materdomini, alle sorgenti idriche, al parco fluviale del Sele e agli esercizi di ristoro e accoglienza del territorio. Un bus turistico e sociale, con corse gratuite per gli anziani del luogo, che può essere finanziato con i fondi regionali ed europei”. E' la proposta lanciata da Giovanni Ardolino, segretario nazionale dell'Acai onlus, associazione di tutela dei consumatori e degli inquilini, candidato alle elezioni del Comune di Caposele, per la lista civica “La Svolta”, che sostiene il candidato sindaco Pietro Cetrulo.

“Senza trasporti pubblici – ha proseguito l'esponente sindacale – è impensabile sviluppare il turismo. Soltanto se si offrono servizi ai potenziali utenti, a cominciare da quelli fondamentali, si può alimentare e consolidare un flusso di visitatori. Una rete minima di mobilità urbana, anche in un centro di piccole dimensione, inoltre, rappresenta un servizio importante per il miglioramento della qualità della vita dei residenti. E' possibile quindi coniugare due diverse esigenze, una che risponde a bisogni produttivi che possono far crescere Caposele, sotto il profilo economico e occupazionale, supportando le attività esistenti e stimolandone la creazione di nuove, e l'altra sociale e di vivibilità, garantendo ai cittadini, soprattutto quelli più anziani, il diritto alla mobilità. Un obiettivo che è possibile realizzare, anzi doveroso, in modo particolare in un paese come Caposele, nel cui territorio ci sono diversi attrattori turistici significativi, a cominciare dal Santuario di San Gerardo Maiella, che è tra le principali destinazone di pellegrinaggi e turismo religioso in Campania e nel Sud d'Italia, ma pure le straordinarie bellezze naturalistiche del comprensorio e i prodotti tipici locali. Con la Regione, i fondi dell'Unione europea destinati allo sviluppo e al turismo, oltre che con i finanziamenti del Pnrr, c'è un'opportunità da creare, chiedendo il pieno sostegno alle altre istituzioni, con lo scopo di creare una linea bus turistica e sociale, con l'uso gratuito per gli ultrrasessantacinquenni del paese, prevedendo anche l'organizzazione di un centro sociale per la terza età, che può persino essere coinvolto nelle attività di accoglienza dei turisti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caposele, Ardolino: "Una linea di trasporto che colleghi il centro al Santuario di San Gerardo a Materdomini"

AvellinoToday è in caricamento