rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Politica

Amministrative, Benedetto Della Vedova ad Avellino per sostenere Antonio Gengaro

Quanto dichiarato dal leader degli europeisti a margine dell'incontro che si è svolto presso il comitato elettorale del candidato a sindaco della coalizione di centrosinistra

"Ad Avellino, dove Più Europa ha una presenza storica con il coordinatore regionale Bruno Gambardella, che è stato anche assessore della città, abbiamo scelto di sostenere pienamente il candidato sindaco Gengaro". Lo afferma il leader degli europeisti Benedetto Della Vedova, giunto ad Avellino questo pomeriggio per rendere pubblico il suo sostegno al candidato alla carica di primo cittadino di Avellino della coalizione di centrosinistra. 

Della Vedova (Più Europa) ad Avellino per Gengaro: "Lo sosteniamo con convinzione"

"Appoggiamo Gengaro con grande convinzione. Il sostegno politico e di amicizia al candidato sindaco fa superare tutto, anche la presenza del Movimento Cinque Stelle all'interno dello schieramento. Ora bisogna pensare a vincere" aggiunge il segretario nazionale di Più Europa, alle prese con la campagna elettorale della lista “Stati Uniti d’Europa”, in corsa alle elezioni dell'8 e del 9 giugno per il rinnovo del Parlamento. "Stiamo costruendo un progetto politico con la lista Stati Uniti d'Europa, che è una lista corale. In Campania e nello specifico in questa provincia presentiamo due candidati, Alfonso Maria Gallo e Manuela Zambrano. Ci auguriamo di ottenere un grande risultato".

"Se il campo largo costruito ad Avellino può diventare un modello a livello nazionale? È certo che si debba costruire un'alternativa, ma si farà con calma dopo le elezioni europee. Dovrà essere un'alternativa di governo nella quale sia centrale una presenza liberaldemocratica e riformista, che guardi all'Europa. Dovrà anche essere incentrata su una personalità in grado di guidare il paese meglio di quanto stia facendo Giorgia Meloni".

"L'Unione Europea vicina alle aree interne. Più dei governi nazionali"

Interpellato sulle aree interne, Della Vedova risponde: "L'Unione Europea è più vicina alle aree interne di quanto non lo siano storicamente i governi nazionali. Pensiamo ai fondi europei in generale o, in questo caso, ai fondi del PNRR, che non hanno fatto distinzione tra città e aree interne. Alla fine si farà una valutazione: è necessario spendere bene quei soldi. Credo che ci sia una scommessa complessiva per quanto riguarda il nostro Paese, che interessa la vivibilità delle aree interne in termini di infrastrutture per renderle attrattive sia per le persone sia per gli investimenti produttivi. Le aree meno congestionate, come la Campania, sono le migliori per gli investimenti. Questo è un tema rilevante, che riguarda anche l'Europa".

Per quanto concerne la vicenda giudiziaria riguardante l'ex amministrazione del capoluogo irpino, l'europeista taglia corto affermando: "Credo che sia bene attendere i risultati delle inchieste e gli eventuali processi. Non sta a noi accanirci contro gli avversari politici dal punto di vista giudiziario. Il nostro è un giudizio esclusivamente politico, non è basato su questioni ancora non giudicate".

"Sandra Mastella? Storie e culture politiche diverse ma condividiamo lo stesso progetto europeo"

Sulla presenza di Sandra Mastella nella lista “Stati Uniti d’Europa”: "Sono reduce da una tappa a Benevento. Abbiamo storie e culture politiche diverse, ma siamo uniti dallo stesso progetto preciso: dare forza alla lista. Non c'è nessuna preclusione, nonostante la mia tradizione radicale. Dentro la lista Stati Uniti d'Europa siamo ancorati a un progetto europeo. Sul piano nazionale abbiamo formato delle ottime liste e nel Sud la lista è molto forte, guidata dal campano Enzo Maraio, segretario dei socialisti italiani".

Sui sette candidati alle Europee risultati 'impresentabili' dalle verifiche svolte dalla Commissione parlamentare Antimafia, Della Vedova dichiara: "È un esercizio che conosciamo da tanti anni. Ne conosciamo anche i limiti. Certamente segnala alcune persone, se sono candidate vuol dire che hanno titolo legale. Poi l'opinione pubblica deciderà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative, Benedetto Della Vedova ad Avellino per sostenere Antonio Gengaro

AvellinoToday è in caricamento