Avellino, un anno senza mercato: "Luogo simbolo della socialità cittadina"

La nota di Avellino Prende Parte

Riportiamo la nota di Avellino Prende Parte sulla chiusura del mercato ad Avellino: "Da 365 giorni Avellino è stata privata di uno dei luoghi simbolo della socialità cittadina, il Mercato più grande della Campania! Tutti ricorderanno il lungo braccio di ferro - che va ancora avanti - tra il sindaco e gli oltre 300 ambulanti che non chiedono altro di avere un luogo adeguato dove poter svolgere il proprio lavoro. Ancora una volta la scarsa propensione all'ascolto e alla mediazione ha trascinato le parti in una lunga querelle giudiziaria che non aiuta nessuno e il luogo scelto per il trasferimento - nonostante gli annunci mai effettivamente pronto per il mercato - è apparso inadeguato. Quella del Mercato è stata solo un pezzo del puzzle che ha visto lo spostamento del terminal e il trasferimento - mai realizzato - dell'area di vendita per gli ambulanti a Campo Genova e la conseguente chiusura dell'isola ecologica senza nessun vero motivo logico. Il 2021 sarà l'anno giusto per la rinascita?!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma ad Avellino, uomo s'impicca nella propria abitazione

  • In Campania arriva Burian: ondata di gelo e temperature polari

  • Rottura della condotta idrica in Irpinia, ecco i comuni dove mancherà l'acqua

  • Coronavirus a Montemarano: 5 bambini in età scolare positivi al Covid

  • Tragedia ad Avellino, donna muore dopo una caduta accidentale in casa

  • Spostamenti per andare dai congiunti e ospiti a casa: cosa succede dal 16 gennaio

Torna su
AvellinoToday è in caricamento