rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Politica

Avellino, Festa: "Siamo in attesa della delibera sul Piano di Zona, pronti ad andare in tribunale"

Le parole del primo cittadino nel corso del consueto appuntamento del lunedì sera: "Per quanto riguarda la Dogana, non rinuncio a regalare un'opera d'arte a questa città"

Nel corso del consueto appuntamento con la videodiretta del lunedì sera, il sindaco di Avellino Gianluca Festa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“Abbiamo parlato del paventato commissariamento del Piano di Zona. Siamo in attesa della delibera. Sono sei giorni che vogliamo conoscerne il contenuto. Negli ultimi mesi non si ravvedono le condizioni per commissariare il Piano di Zona. Attendiamo i fondi dalla regione per farla partire ma i servizi sono sempre stati erogati. Questo è evidente che sia un attacco politico. Se dovessero essere interrotti i servizi a causa di questo attacco politico, senza ombra di dubbio, andrò avanti e non mi fermerò al tribunale civile. Non si può giocare sulla pelle della gente che ha bisogno. Io difenderò la mia comunità”.

Questione Pista ciclabile

“Due mesi fa ho effettuato una riunione in cui ho dato mandato di ripristinare la strada. Io non posso imporre cosa fare ma ho fatto tutto ciò che era in mio potere. Due mesi fa ho insistito perché non possiamo più assistere a quello spettacolo. Aspettiamo le risposte dei tecnici”.

Questione fibra

“Stanno sventrando le nostre strade per la fibra. Sicuramente è giusto che sia installata ma il manto stradale non può essere ridotto in questo modo. Ho visto spettacoli indecenti a cui non voglio più assistere”.

Questione mensa scolastica

“I dirigenti scolastici c’hanno chiesto di attendere fino al 3 novembre ma noi, ribadisco, eravamo pronti a partire già nella giornata di oggi”.

Questione Quattrograna Ovest

“Siamo pronti a fare partire il bando per costruire una piazza a Quattrograna. Vogliamo realizzare anche un centro polifunzionale. Ovviamente dobbiamo abbattere i civici 1, 3, 5, e 7. Dobbiamo preoccuparci anche dei residenti. Non possiamo fare le cose in maniera approssimativa come si faceva in passato”.

Questione inquinamento in città

“Stiamo provvedendo, in primis, a conoscere le cause dell’inquinamento in città. Con l’università capiremo anche come muoverci. L’impegno dell’amministrazione è sempre massimo. Per quanto concerne le caldaie, dobbiamo prima studiare i fattori che provocano gli sforamenti e, quindi, è giusto fare delle verifiche”.

Questione scuola Dante Alighieri

“Per la Dante Alighieri, gli uffici stanno lavorando al bando. Parliamo di un intervento per il campus che rappresenterà un fiore all’occhiello per la città”.

Questione Dogana

“Io non voglio rinunciare alla possibilità di avere un’opera d’arte di livello internazionale nella nostra città. Io voglio che la Dogana sia sistemata da un archistar e così sarà. Questa è la mia aspirazione e nessuno riuscirà a fermarmi”.

Violenza tifosi della Paganese

“Io non penso che tutta la tifoseria paganese sia da condannare ma, quel vile attacco, va punito. Io mi auguro che i responsabili siano individuati e perseguiti. Non lo voglio commentare perché non c’è nulla da commentare, solo condannare”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino, Festa: "Siamo in attesa della delibera sul Piano di Zona, pronti ad andare in tribunale"

AvellinoToday è in caricamento