Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica

Avellino, il sindaco Festa fa il punto della situazione su centro per l'Autismo, traffico e cultura

Le parole del primo cittadino nel corso della videodiretta odierna

Torna l'appuntamento in videodiretta del lunedì sera. Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, ha rilasciato poco fa le seguenti dichiarazioni: “Questa è stata la settimana della riapertura del Teatro Gesualdo. Abbiamo avuto il piacere di ospitare l’associazione Astor Piazzolla e dedicare un evento internazionale sul Tango. A breve presenteremo il cartellone sulla prossima stagione teatrale e posso anticiparvi che ci saranno tanti altri eventi di spessore”.

Ordinanza commercianti e problema traffico

“L’ordinanza relativa ai negozi è stata necessaria. Abbiamo fatto molte riunioni anche col Prefetto e il tavolo tecnico ha fornito le indicazioni al sindaco. Questi accordi prevedevano l’apertura alle 10 per alcuni negozi. Ovviamente è un provvedimento momentaneo e, alla luce di una nuova riunione ho firmato questa nuova ordinanza che anticipa l’apertura alle 9,30 per quattro categorie (abbigliamento di ogni genere, calzature, arredamenti e gioiellerie). Rispetto al traffico, invece, il problema è atavico. C’è sempre stato il traffico dalle 8,30 alle 9,30. Se vogliamo migliorare la situazione dobbiamo lavorare sugli orari. Sono aumentati i veicoli che camminano per la città e il traffico è oggettivo. Se riusciremo a dividere l’orario di entrata presso scuole e uffici il problema sarebbe risolto. Ritengo, inoltre, che possiamo immaginare di modificare il percorso d’ingresso in città attraverso la Bonatti. È evidente che, da parte dell’Air, c’è grande collaborazione e disponibilità. Ho proposto anche una verifica dei percorsi. Se troveremo una soluzione eviteremo anche ulteriori congestioni del traffico”.

Fondazione di partecipazione e centro per l'Autismo

“La Fondazione di partecipazione consentirà finalmente di applicare politiche culturali. Se tutto fosse rimasto come sempre avremmo assistito al solito fallimento. La Fondazione rappresenterà il volano per far decollare Avellino nel settore cultura. Attraverso la Regione abbiamo avuto altri 400mila euro per rendere più funzionale il Centro per l’Autismo di Valle. Vogliamo renderla più moderna e ci stiamo confrontando con le associazioni e le altre realtà. Oggettivamente, alcune procedure sono state posticipate a causa del Covid. Ovviamente, anche l’attenzione di questa amministrazione era rivolta alla pandemia e, mi pare, sia stato affrontato molto bene. Abbiamo offerto 20mila test rapidi gratuiti alla cittadinanza. Abbiamo tenuto in DAD le scuole superiori per evitare che gli studenti provenienti dalla provincia potessero essere un problema. I numeri sono chiari: è una strategia che ha funzionato". 

Sanificatori

“Io ho acquistato i sanificatori nel dicembre dello scorso anno per gli asili. L’opposizione ha chiesto di spendere altri 250mila euro per altri sanificatori. Io ho fatto la scelta di non lasciare la mia città scoperta. Ogni volta che c’è un acquazzone siamo costretti a intervenire per affrontare i pericoli imminenti. Non potevamo togliere i soldi a quelle emergenze”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avellino, il sindaco Festa fa il punto della situazione su centro per l'Autismo, traffico e cultura

AvellinoToday è in caricamento