rotate-mobile
Politica

Dissidenti, il Pd prepara la punizione: convocata la commissione di garanzia

L'organo regionale dovrà discutere sul ricorso presentato dal capogruppo Giacobbe

Convocata per domani la commissione di garanzia regionale per deliberare sul caso Avellino.

Il nodo da sciogliere riguarda la posizione dei consiglieri del Pd che hanno assunto una posizione autonoma in Consiglio comunale formando due gruppi: Davvero composto da Gianluca Festa, Antonio Genovese e Giuseppe Negrone e quello dei Democratici per il Cambiamento nelle persone di Salvatore Cucciniello, Francesca Medugno e Gerardo Melillo.

Secondo lo statuto nazionale per loro dovrebbe aprirsi la strada della cancellazione dall'anagrafe degli iscritti. Ma che per i dalemiani possa paventarsi questa ipotesi appare del tutto inverosimile dal momento che fanno riferimento a Rosetta D'Amelio, presidente del Consiglio Regionale campano.

Più difficile la posizione del gruppo Davvero anche se Gianluca Festa si mostra tranquillo e pronto ad affrontare la vicenda con la serenità che lo contraddistingue. Per lui chi va espulso sono al contrario coloro che hanno distrutto la città in questi tre anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dissidenti, il Pd prepara la punizione: convocata la commissione di garanzia

AvellinoToday è in caricamento