menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asi Avellino, i debiti un vero macigno: 21 milioni di euro

Otto a vario titolo per l’Asi e tredici per la partecipata Cgs

L’assemblea dell’Asi Avellino approva il Piano economico e finanziario per il 2017. Sono i riferimenti dell’Udc e del Partito Democratico (corrente Rosetta D’Amelio) a dare l’ok mentre risultavano assenti i sindaci di Avellino, Aiello, Montefredane, Morra De Sanctis e Venticano.

La salute dell’Ente non è delle migliori: 21 milioni di euro di debiti, 8 a vario titolo per l’Asi e 13 per la partecipata Cgs. Quella che preoccupa di più è la situazione della partecipata Cgs. “Riduzione del costo del personale, razionalizzazione dei costi energetici sul mercato libero, efficientamento degli impianti” dice Sirignano e poi aggiunge: “Se la Regione ci finanzia i 6 milioni promessi per l’ammodernamento dei depuratori non solo torneremo in pari, ma riusciremo ad accumulare finalmente degli utili”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento