menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Montellalibera", Ziviello lancia il "programma della gente"

Il programma del vice sindaco in una nota

Antonio Ziviello, vice sindaco di Montella, candidato a sindaco con la lista “Montellalibera”, ha lanciato “il programma della gente”. In una nota, diffusa anche via social, Ziviello scrive: “Non discuto di quanto succede negli altri partiti e rispetto le scelte altrui e la dialettica in corso tra gli altri gruppi, ma rivendico con forza la nostra linea di chiarezza e correttezza nei confronti dei cittadini montellesi. Da settimane stiamo proseguendo i momenti di ascolto pubblico e sono già centinaia gli amici che hanno partecipato spontaneamente proponendo idee e suggerimenti: porte aperte nelle nostre assemblee a tutti coloro che vogliano contribuire al completamento di un programma elettorale che sia credibile e possa portare a compimento alcune necessità impellenti per la nostra comunità”.

Perchè questo nome al programma?Perché – spiega Ziviello - deve essere un documento programmatico condiviso, scritto a 8000 mani partendo dal basso e dalle esigenze di ciascuno, con particolare attenzione ai giovani e alle fasce deboli. Gli assi fondamentali del programma amministrativo saranno turismo, ruralità e contrasto allo spopolamento. Tutto ciò lo si può fare con una politica seria di valorizzazione delle nostre risorse, vitalizzando la castanicoltura e creando le condizioni per uno sviluppo occupazionale reale. Occupazione reale sottolineo, e non le effimere e ingannevoli promesse pre-elettorali volte soltanto a illudere i nostri giovani e le famiglie disperate giocando con la loro dignità”.

Poi, in chiusura, l’appello ai suoi concittadini e una promessa chiara: “Dico a tutti di diffidare da chi eventualmente promettesse tali prospettive: si tratterebbe semplicemente di falsari senza una morale! L’unica promessa che intendo fare io, invece, è quella di lavorare con la mia squadra con serietà, responsabilità e senso del dovere. Il nostro modo di intendere la cosa pubblica è ben lontano dalle stanze dei bottoni: non abbiamo padroni e poteri forti alle spalle: la nostra forza è la gente comune, i cittadini liberi e scevri da interessi personalistici. Abbiamo dalla nostra l’essere stati sempre accanto alle persone semplici, giorno per giorno, condividendone le difficoltà e cercando di risolverne i problemi. Mi auguro che la prossima campagna elettorale sia portata avanti all’insegna della correttezza e del rispetto personale, non snaturando la nobiltà della Politica con la P maiuscola con accordi contra personam senza né capo né coda, con accozzaglie che svaluterebbero innanzitutto la credibilità di chi si prestasse a simili giochini di potere. Io ho a cuore esclusivamente l’interesse di Montella e sarò sempre pronto a difenderlo con le unghie e con i denti in ogni sede e Montellalibera ne è l’unica garanzia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento