rotate-mobile
Politica Montemiletto

Questione Mo.Se. Alto Calore a Montemiletto: "Si è persa l'occasione per un confronto pubblico"

La nota del gruppo consiliare di maggioranza Proposta Concreta: "L'ex sindaco Frongillo e il Presidente dell'Alto Calore sono gli unici a non aver risposto e accettato l'invito"

Riceviamo e pubblichiamo:

La Comunita' di Montemiletto aveva tutto il diritto di conoscere la verita' sulla questione che da anni riguarda Comune di Montemiletto - Mo.Se. - Alto Calore Servizi.

“Confidando nella comprensione di tutti, la scrivente, a nome dell’intero Gruppo ConSenso Civico, si vede costretta a declinare l’invito per le ragioni sopra ampiamente esposte”.

Così come era prevedibile, il Capogruppo del Gruppo consiliare ConSenso Civico, nella persona della Consigliera Giuseppina Meola, ha ufficialmente declinato l’invito a partecipare all’incontro pubblico promosso dal Capogruppo del Gruppo consiliare "Proposta Concreta" a seguito della sentenza resa dal Tribunale di Avellino ed in ordine ai fatti si sono susseguiti sulla questione Comune di Montemiletto - Mo.Se. - Alto Calore Servizi, con l’unico obiettivo di dare alla Comunità una verità attesa da anni.

Come reso noto nel manifesto da noi pubblicato, il gruppo consiliare ConSenso Civico è stato INVITATO a prendere parte all’incontro pubblico (NON CERTAMENTE AD ORGANIZZARLO) e per ragioni di mera CORTESIA abbiamo ritenuto opportuno lasciare a loro la decisione riguardo a TRE sole cose: giorno, ora e designazione di un moderatore affinché lo stesso venisse svolto in modo equo, corretto ed imparziale.

Dopo una corposa corrispondenza, il Capogruppo di minoranza ci ha finalmente fornito la data e l’ora dell'incontro (previsto per domenica 2 ottobre 2022) oltre al nominativo del giornalista a loro più gradito.

Ricevuti i dati richiesti, il Gruppo Proposta Concreta ha confermato al gruppo di minoranza di voler rispettare tutti gli impegni presi e ha immediatamente contattato il moderatore da loro designato il quale ha assunto l’impegno di contattare il nostro gruppo di “Proposta Concreta” per dirci di cosa avesse bisogno per organizzare l’evento, ma da allora non si è fatto più sentire.

A questo punto, viste le motivazioni addotte, si possono formulare solo due tipi di ipotesi.

La prima potrebbe risiedere nel fatto che il Capogruppo consiliare di ConSenso Civico abbia potuto far finta di accettare l’Invito pur sapendo, fin dall’inizio, che non sarebbe mai venuta in perfetta linea e coerenza con l’ex Sindaco Frongillo che insieme al Presidente dell’Alto Calore Servizi sono gli unici due a non aver risposto ed accettato l’invito; quindi non sarebbero mai venuti.

La seconda ipotesi è che la Capogruppo Giuseppina Meola non abbia neanche capito il suo ruolo in questa vicenda, e cioè che Lei, in rappresentanza del suo gruppo di minoranza, era invitata a partecipare e pertanto non poteva ritagliarsi ruoli e competenze ulteriori a quelle contenute nell’invito ricevuto.

Anche in questa occasione, il gruppo di minoranza pare abbia voluto confermare una sola cosa e cioè quella di sapersi solo sfilare di fronte ad un confronto su questioni così delicate che attengono alle sorti e agli interessi di una intera Comunità.

Ora, siccome a tale invito hanno già aderito l’ex Sindaco Eugenio Abate e l’ex vicesindaco Ermando Zoina, valuteremo il da farsi e cogliamo l’occasione per rinnovare loro l’invito a rendersi disponibili nonostante lo spiacevole episodio.

Si e' persa l'occasione per avere finalmente unc onfronto pubblico e ricostruire in modo veritiero l'intera vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Questione Mo.Se. Alto Calore a Montemiletto: "Si è persa l'occasione per un confronto pubblico"

AvellinoToday è in caricamento