Aiello del Sabato, sabbia lasciata nel campetto per un anno: "Perché è rimasta lì per così tanto tempo?"

Il consigliere di opposizione Manlio Lomazzo si scaglia contro la Giunta: "Bene risolvere questioni estetiche, ma a quando una discussione in Consiglio?"

Non si placano le polemiche nel Comune di Aiello del Sabato. Il consigliere comunale di opposizione, Manlio Lomazzo, accusa il Sindaco e la Giunta di banalizzare il ruolo del Consiglio Comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Deposito di sabbia lasciato incustodito fino a ieri

Ecco le criticità riscontrate dal consigliere di minoranza: "Come sempre più spesso accade, in Consiglio ci si dimentica sistematicamente di discutere alcune questioni sollevate dal sottoscritto. L'ultima riguarda una interrogazione datata 4 Febbraio su un deposito di sabbia utilizzato la scorsa estate per giochi estivi nel campetto polivalente appena inaugurato e lasciato incustodito fino a ieri, alla quale non è stata mai data risposta, né tantomeno la stessa è stata portata in discussione nell'assise comunale. Con grande piacere, ieri quella sabbia, oramai diventata rifiuto, è stata finalmente portata via. Contento del risultato "estetico", ma quanto dovrò aspettare ancora perché qualcuno della Giunta si assuma la responsabilità di spiegare cosa sia successo e il perchè quella sabbia sia rimasta lì per un anno intero? A chi devo rivolgermi perché il ruolo del consiglio comunale non venga continuamente calpestato, "arrangiato" e banalizzato?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione, ecco il nuovo modulo da scaricare

  • Scatta il nuovo Dpcm: ecco cosa si può fare dopo le 18.00

  • Decathlon Mercogliano, partono i colloqui di lavoro per l'imminente apertura

  • Mentre a Napoli monta la rivolta, Avellino si svuota alle 23.00

  • In Campania divieto di andare nelle seconde case, ma ok agli spostamenti regionali

  • Scuola in Campania, riaprono le elementari: l'annuncio di De Luca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AvellinoToday è in caricamento