menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bilancio comunale: l'approvazione in prima convocazione è lontana

C'è ottimismo ma il riavvicinamento con i dameliani dovrebbe arrivare solo dopo la sessione dedicata ai conti

L'amministrazione Foti è pronta ad affrontare la sua sfida più importante. C'è ottimismo, ma anche un forte sentore di discontinuità rispetto all'incontro del 30 giugno a via Tagliamento, quando ci furono le defezioni politiche dei rappresentanti di "Irpinia di Base" (Ambrosone, Montanile), già estensori. Senza dimenticare, ancora, la situazione del Pd in città e quella, preoccupante, dei dameliani, con cui si cerca un accordo, a partire dal documento letto nel consiglio comunale su Acs.

Salvatore Cucciniello e Francesca Medugno vogliono l'azzeramento di tutte le cariche istituzionali e la presenza di una giunta di alto profilo riconducibile a tutte le sensibilità presenti in pubblica assise. Molto probabilmente, in attesa delle sedute del 12 luglio (prima convocazione) e dei successivi 14 e 15 luglio (seconda convocazione) del consiglio comunale, le difficoltà saranno limate quel poco che basta per approvare in seconda convocazione. Allo stesso tempo, poi, non ci sarà nessuna porta chiusa allo schieramento dei dameliani. C'è la disponibilità a trattare ma non sarà facile, dato che la maggioranza fedele al sindaco farà certamente muro. Per avere maggiore chiarezza dovremo attendere lunedì pomeriggio quando, a via Tagliamento, la maggioranza tornerà a riunirsi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento