menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Crollo delle temperature in Campania: venti freddi, pioggia e possibili nevicate

Allerta meteo della Protezione Civile in Campania

Pilotato da una profonda depressione sulla Scandinavia il fronte artico che nella serata di Pasquetta ha raggiunto le Alpi si riverserà martedì sul resto d'Italia, scorrendo velocemente da nord verso sud. Darà luogo a fenomeni di instabilità su Nordest e Centro-Sud, specie versante adriatico, oltre ad un vistoso calo delle temperature. L'aria artica al suo seguito sarà infatti responsabile anche di nevicate in brusco abbassamento di quota anche sull'Appennino. Dopo il suo passaggio l'Italia rimarrà esposta per altre 24 ore all'afflusso di correnti fredde da nord, tali da attivare una certa instabilità mercoledì su parte delle regioni centrali e al Sud, con nuove occasioni per nevicate a quote basse. Altra neve a quote molto basse attesa inoltre sulle Alpi confinali. Altrove il tempo si manterrà più soleggiato, ma farà molto freddo per il periodo e i venti soffieranno sostenuti dai quadranti settentrionali.

L'evoluzione in Campania e al Sud

MARTEDÌ: con i massimi dell'anticiclone ormai defilati sull'Atlantico, le propaggini più meridionali di una vasta e profonda saccatura scandinava raggiungono l'Italia, innescando un nuovo peggioramento delle condizioni meteorologiche a partire dalla Campania e dall'alta Calabria tirrenica e una decisa intensificazione della ventilazione occidentale; giornata di transizione in Sicilia con ampi spazi soleggiati sulle province ioniche e condizioni di variabilità lungo la fascia tirrenica. Temperature in temporaneo rialzo. Venti tesi di Libeccio e Ponente. Mari: mossi lo Ionio e il Canale di Sicilia, da molto mosso a localmente agitato in serata il basso Tirreno.

Allerta Meteo

 La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo per vento e mare valido dalle 12 di martedì 6 aprile e fino alle 6 di mercoledì mattina, mercoledì 7 aprile.

Si evidenziano "venti forti occidentali con raffiche. Mare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte".?

La Protezione Civile regionale raccomanda "agli enti competenti di attivare tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni attesi prestando attenzione, in particolare, alla corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scuola, medie e superiori in presenza: ecco quando

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento