menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I Verdi sulle energie rinnovabili: "Valorizzare il patrimonio campano"

"Solidarietà e vicinanza a Giuseppe Fappiano, portavoce del Fronte Sannita per la Difesa della Montagna, che ha cominciato uno sciopero della fame per chiedere attenzione sulla vicenda"

I Verdi hanno diramato un comunicato stampa in merito alle energie rinnovabili:

“Le fonti di energia alternative sono importanti e per noi Verdi sono fondamentali e da incentivare, ma, in assenza di un vero piano energetico nazionale, non si può continuare a lasciare ognuno libero di fare, utilizzare e autorizzare gli impianti e le tecnologie che vuole, ma bisogna comunque porre dei limiti, anche per salvaguardare il patrimonio naturale e storico oltre che le tante attività agricole e pastorali che potrebbero essere danneggiate”.

Il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il portavoce regionale, Vincenzo Peretti, hanno espresso “solidarietà e vicinanza a Giuseppe Fappiano, portavoce del Fronte Sannita per la Difesa della Montagna, che ha cominciato uno sciopero della fame per chiedere attenzione sulla vicenda ed evitare ulteriori saccheggiamenti del territorio campano, soprattutto tra Benevento, Caserta e Avellino".

“La Campania ha un enorme patrimonio naturalistico e paesaggistico che deve essere adeguatamente valorizzato” hanno aggiunto Borrelli e Peretti per i quali “nei limiti delle competenze, la Regione dovrà dire la sua sulle energie rinnovabili, puntando su uno sviluppo rispettoso di tutte le parti in causa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona Rossa, la precisazione della Regione Campania

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento