rotate-mobile
Green Nusco

Pellet di canapa contro il caro energia, l'idea green di Angelo Del Sordo

La nota di Confagricoltura: "La meglio gioventù capace di dare una svolta al settore"

Confagricoltura di Avellino si complimenta con Angelo Del Sordo, socio dell’Organizzazione e titolare dell’agriturismo “Nonna Rosina” di Nusco, per la capacità di capire i tempi e indirizzare di conseguenza l’attività della sua azienda.

L’articolo pubblicato sul numero del 30 settembre di “Terra e Vita”, settimanale leader nel settore dell’agroalimentare, oltre ad essere un bell’articolo ed avere delineato con chiarezza la persona di Angelo, la dice lunga sulla sua capacità innovativa e di apertura al nuovo, proprio della sua giovane età, pur sempre innestata nella tradizione di cui sono custodi il papà Salvatore e la mamma Desilda.

Angelo non è nuovo a riconoscimenti per la sua attività (tra l’altro è stato uno dei primi agriturismi in Irpinia) che raccoglie in giro per l’Italia (da ultimo al Vinitaly di Verona da parte della Camera di Commercio di Avellino) e sempre li ha saputi onorare con responsabilità e passione tenendo alto il nome della sua azienda e dell’Irpinia interna.

Angelo è un vulcano di idee e di realizzazioni. E ogni volta c’è qualcosa di nuovo. Sempre attento a diversificare l’attività e sempre con un alto livello qualitativo. Ricordiamo solo (alcune) sue realizzazioni nel campo agrituristico, delle fattorie didattiche e sociali, nella trasformazione dei cereali per l’agriturismo, l’allevamento di animali sempre di nuove varietà, l’allevamento e la cura dei cavalli con l’organizzazione di escursioni naturalistiche e con campi di allenamento (è anche istruttore di equitazione), sempre supportato dai genitori. E’ stato tra i primi ad intraprendere la coltivazione della canapa nella nostra Provincia, intuendone le potenzialità e gli utilizzi più svariati che se ne sarebbero potuti fare.

E sempre con quel suo spirito giovanile attento all’innovazione e ai segni dei tempi, dopo la pizza di canapa che tanto successo sta riscuotendo nell’azienda a contrada Marmore di Nusco, ora con l’arrivo dell’inverno questa nuova svolta green contro il caro energia e l’aumento dei costi agricoli che valorizza i sottoprodotti della produzione della canapa chiudendo virtuosamente il cerchio e realizzando una forma di economia circolare di cui oggi tanto si parla.

Confagricoltura Avellino rinnova i complimenti ad Angelo, nella certezza che è questa la “meglio gioventù” capace di dare una svolta al settore. Ad maiora semper.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pellet di canapa contro il caro energia, l'idea green di Angelo Del Sordo

AvellinoToday è in caricamento