mobilità

Trasporto scolastico, restano confermati i servizi aggiuntivi per la città di Avellino

È quanto emerso questa mattina, nel corso di un incontro da remoto presieduto dal Capo di Gabinetto della Prefettura, dottoressa Rosanna Gamerra

Restano confermati i servizi aggiuntivi del trasporto pubblico locale dedicati alla platea scolastica della città di Avellino.

È quanto emerso questa mattina, nel corso di un incontro da remoto presieduto dal Capo di Gabinetto della Prefettura, dottoressa Rosanna Gamerra, con i rappresentanti della Regione Campania e della Provincia, l’assessore alla pubblica istruzione del Comune Capoluogo, il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale, ed i vertici delle principali aziende di trasporto locale che operano sul territorio.

È stata, infatti, confermata la notizia che sarebbe in via di definizione un provvedimento governativo che mira a confermare la copertura finanziaria necessaria per consentire la prosecuzione di quei servizi aggiuntivi strettamente indispensabili per mantenere gli orari scaglionati  di ingresso e di uscita negli istituti secondari di secondo grado della città di Avellino.

Peraltro il referente della Regione Campania ha soggiunto che è in corso di adozione una delibera della Giunta Regionale, concernente la programmazione dei servizi di mobilità, che consentirà anche il finanziamento dei servizi aggiuntivi di TPL per le sole corse scolastiche da e per il Capoluogo per quest’ultimo scorcio di anno scolastico, anche qualora non dovesse essere garantita la copertura dal Governo centrale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto scolastico, restano confermati i servizi aggiuntivi per la città di Avellino
AvellinoToday è in caricamento