rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
mobilità

Metro leggera, Festa: "Auspico che la Regione investa sulla mobilità sostenibile così come ha fatto in altre province"

Le dichiarazioni del sindaco di Avellino sul trasporto cittadino

Mobilità cittadina. Dalla prossima settimana prenderà il via la fase di sperimentazione della metropolitana leggera, che durerà sei mesi per testare i mezzi e migliorare il servizio laddove fosse necessario. In questo periodo di prova camminerà insieme al servizio urbano, che svolgerà regolarmente la propria attività.

Festa: "Auspico che la Regione abbia la massima attenzione per la metro leggera"

Il sindaco di Avellino Gianluca Festa, oggi, ha fatto il punto della situazione: "Fino alla fine dell'anno scolastico è stato immaginato un programma di esercizio che possa garantire a tutti i lavoratori e studenti, che svolgono le loro attività fino alle 15, di poter utilizzare anche la metro leggera. Ci saranno ancora gli autobus perchè in questa fase di riorganizzazione tra trasporto urbano ed extraurbano, finchè i cittadini non si abitueranno e non verrà ridefinito tutto il programma, è opportuno garantire più alternative possibili agli utenti".

"Credo che a gennaio dovremo sederci insieme alla Regione e discuterne - sostiene il Primo Cittadino - ricordo che il trasporto pubblico è di competenza regionale per quanto riguarda i finanziamenti. Il sistema regionale funziona così: il Comune non può farsi carico né degli autobus né della metro leggera. Auspico che ci sia la massima attenzione per la metro leggera così come c'è stata per altri mezzi di trasporto, anche di mobilità sostenibile, in Campania. Dalla Regione mi aspetto che quello che è stato fatto in altre province venga realizzato anche per Avellino perchè il sistema di mobilità sostenibile ha bisogno di investimenti che lo sostengano. Un sostegno determinante per contrastare l'inquinamento".

"Nella fascia oraria 7-15, l'utenza degli autobus è quella dei quartieri, che la metro leggera non percorre - sottolinea la fascia tricolore - secondo me, questa può funzionare se riesce a portare tutti gli utenti dell'extraurbano all'interno della città. Quindi, in questa fascia dovrebbe esserci l'80% dei potenziali fruitori. Questo non comprometterà coloro che vorranno utilizzare la metro leggera; anzi andiamo proprio ad intercettare la domanda più consistente a livello numerico" conclude.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro leggera, Festa: "Auspico che la Regione investa sulla mobilità sostenibile così come ha fatto in altre province"

AvellinoToday è in caricamento