Mercoledì, 20 Ottobre 2021
mobilità

Esodo del weekend, piano mobilità Anas

Significativi spostamenti dei vacanzieri verso le principali località turistiche d'Italia

Sulle strade italiane aumenta il traffico dei vacanzieri in partenza per le ferie estive, ma per luglio non sono previsti bollini neri. Viabilità Italia segnala che, come già registrato nello scorso weekend, "si assisterà a significativi spostamenti dei vacanzieri verso le principali località turistiche d'Italia e dei Paesi confinanti". Ma il traffico "si prevede raggiungerà il maggior picco, in questo mese, nella giornata di sabato 31 luglio, contraddistinta da bollino rosso". In vista di questo weekend, sulla rete gestita da Anas parte il piano mobilità estiva 2021: per sabato 24 e domenica 25 luglio, infatti, è previsto traffico intenso, soprattutto in direzione sud, sulle principali direttrici verso le località di villeggiatura e in uscita dai centri urbani per i numerosi spostamenti locali.

Le strade più trafficate nel weekend 24-25 luglio 2021

È previsto inoltre un consistente flusso di traffico in prossimità dei centri urbani, soprattutto a partire dal tardo pomeriggio di domenica, anche per i rientri del fine settimana. L'Anas ricorda che è in vigore il divieto di transito dei mezzi pesanti dalle ore 16 alle 22 di venerdì 23 luglio, dalle 8 alle 16 di sabato 24 e domenica 25 dalle 7 alle 22. Il traffico, secondo l'Anas, potrebbe riguardare in particolare i principali itinerari turistici:

la A2 "Autostrada del Mediterraneo" che attraversa Campania, Basilicata e Calabria;

le statali 106 Jonica e 18 Tirrena Inferiore in Calabria;

le autostrade A19 Palermo-Catania e A29 Palermo-Mazara del Vallo in Sicilia;

la strada statale 131 Carlo Felice in Sardegna;

la strada statale 148 Pontina nel Lazio, rientrata in gestione ad Anas a gennaio 2019 nell'ambito del piano "Rientro Strade", arteria particolarmente trafficata che insieme alla SS7 "Appia" assicura i collegamenti tra Roma e le località turistiche del basso Lazio;

l'Itinerario E45 (SS675 e SS3 bis) che interessa Umbria, Toscana, Emilia Romagna e collega il nord est con il centro Italia;

le direttrici SS1 Aurelia (Lazio, Toscana e Liguria), SS16 Adriatica (Puglia, Molise, Abruzzo, Emilia-Romagna e Veneto);

al nord i Raccordi autostradali RA13 ed RA14 in Friuli-Venezia Giulia verso i valichi di confine, la SS36 del Lago di Como e dello Spluga in Lombardia;

la SS45 di Val Trebbia in Liguria;

la SS26 della Valle D'Aosta;

la SS309 Romea tra Emilia-Romagna e Veneto;

la SS 51 di Alemagna in Veneto.

Anas informa che rimuoverà, a partire da venerdì 23 luglio e fino al 5 settembre, 435 cantieri degli 800 presenti sulla rete stradale e autostradale di competenza, per facilitare gli spostamenti e ridurre i disagi per gli utenti. Viabilità Italia segnala inoltre che, per il disinnesco di un ordigno bellico nel comune di Ala (Trento), ci sarà l'interruzione di alcuni tratti della circolazione stradale: tra le ore 6.45 e le 10.30 di domenica, sia lungo la A22 del Brennero - nel tratto compreso tra i caselli di Rovereto sud (Trento) ed Affi (Verona) - sia lungo le adiacenti strade statali e provinciali S.S. 12, S.P. 90, S.P. 211. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esodo del weekend, piano mobilità Anas

AvellinoToday è in caricamento