rotate-mobile
mobilità

Biglietti autobus: dal 2020 si pagheranno con bancomat e carte di credito

L'annuncio di UnicoCampania

I pagamenti dei bilgietti per i mezzi pubblici avverranno attraverso carte di credito e di debito contactless. Ad annunciarlo, in una nota, il Consorzio UnicoCampania. Dal 2020 partirà la sperimentazione a Napoli, Salerno, Avellino e rispettive province, grazie all’accordo siglato tra Sia e il Consorzio Unicocampania. “Il Consorzio Unicocampania è stato, fin dalla sua nascita, un precursore dell’integrazione tariffaria, realizzandone uno dei modelli più complessi, per numero di attori coinvolti ed estesi dal punto di vista territoriale”, sottolinea il presidente di Unicocampania, Gaetano Ratto. “Quello spirito pioneristico non è mai andato perso e il Consorzio si appresta ad affrontare una nuova sfida, quella della Emv, in una realtà che, negli anni, è cresciuta diventando ancora più complessa visto che, accanto alla tariffa integrata, oggi il Consorzio gestisce anche gran parte di quella aziendale. Siamo pronti, quindi, nell’ambito dei più ampi investimenti che la Regione Campania sta stanziando per lo sviluppo tecnologico, ad affrontare, affiancati da un partner prestigioso come Sia, un nuovo capitolo nella lunga storia delle conquiste di Unicocampania”, conclude Ratto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biglietti autobus: dal 2020 si pagheranno con bancomat e carte di credito

AvellinoToday è in caricamento