rotate-mobile
mobilità

Autostazione di Avellino in funzione, Acconcia: "Rispettati i tempi. Nei prossimi giorni sarà aperto il parcheggio interrato"

Alle 06.35 di questa mattina è partita la prima corsa. Ora si continua ad organizzare la parte commerciale: la manifestazione d'interesse pubblicata dall'Air ha ricevuto l'attenzione di brand nazionali di prestigio

Giornata memorabile per la mobilità urbana ed extraurbana. Dopo 35 anni dalla progettazione e un mese dall'inaugurazione, avvenuta lo scorso 7 settembre alla presenza del Governatore della Campania Vincenzo De Luca, l'Autostazione di Avellino entra concretamente in funzione: il primo autobus dell'Air ha acceso i motori questa mattina alle ore 6.35.

"Sono molto soddisfatto. Ringrazio tutti i collaboratori e i tecnici che hanno lavorato tanto per rispettare i tempi che ci eravamo prefissati, anche se con qualche ritardo rispetto al cronoprogramma stabilito al momento del mio insediamento - dichiara il manager dell'Air Anthony Acconcia in occasione della messa in funzione del terminal bus - stiamo completando l'individuazione della società che commercializzerà l'autostazione. Abbiamo bisogno di esperti che portino brand importanti, già qualcuno si è fatto avanti. Non c'è ancora un contratto ma siamo a buon punto con un brand internazionale come McDonald's che, probabilmente, rappresenterà un richiamo per altri marchi famosi. La manifestazione d'interesse ha riscosso un grande successo. Stiamo lavorando per gradi affinchè l'autostazione diventi punto nevralgico della città, non soltanto per il trasporto. Nei prossimi giorni entrerà in funzione il parcheggio interrato".

Un terminal bus moderno con uno sguardo alla sostenibilità e alla tecnologia

Il moderno terminal situato tra Via Pini e Via Fariello, che si estende su una superficie di 20mila mq di cui circa 10mila mq sono coperti, si sviluppa su quattro piani e dispone di un piazzale autobus con 24 stalli per i mezzi di trasporto. A pieno regime ci saranno 400 partenze giornaliere, per 18 mila viaggiatori al giorno ed un totale di 6 milioni e mezzo di viaggiatori all'anno. Il terminal è dotato di un parcheggio interrato con 221 posti auto, pensiline smart con WiFi, banchine con ricarica wireless per smartphone e computer, 77 telecamere per la videosorveglianza, parcheggio interrato, 4 postazioni di ricarica elettrica delle auto, pannelli solari sulle pensiline e presto anche sul solaio di copertura per rendere l'infrastruttura autosufficiente dal punto di vista energetico.

Non solo servizi legati al trasporto. Il terminal, infatti, è stato progettato anche per accogliere al suo interno attività di tipo commerciale e direzionale e perfino un asilo nido aziendale di 240 mq. Due le gallerie per lo shopping: una a livello del piazzale degli autobus, l'altra allo stesso livello dell'hall d'ingresso dove saranno collocati anche gli uffici amministrativi. Rispettivamente 16 e 19 unità (da 48 a 250 mq). Al piano ammezzato, invece, sono presenti altri 15 locali (da 77 a 200 mq) destinati alla vendita diretta o ad attività di servizi. Cinquantadue, in tutto, gli spazi che potranno essere occupati da attività commerciali di vario tipo.

Metro leggera, Acconcia: "Sei mesi di sperimentazione"

Nell'ambito della mobilità cittadina rientra la questione della messa in funzione della metro leggera: "Ci sono stati diversi sopralluoghi da parte nostra: abbiamo svolto tutto ciò che ci competeva. Credo che ora ci siano degli inadempimenti da parte del Comune. Entro questo mese partirà anche questa sperimentazione. La chiamo così perchè, d'intesa con l'amministrazione comunale e con la Regione, abbiamo deciso che ci saranno sei mesi di prova per capire l'impatto che avrà sulla città e cosa andrà modificato. E' chiaro che, se il progetto andrà avanti, occorrerà rimodulare i nostri servizi tradizionali".

Parco mezzi: "In arrivo 88 autobus"

Sulle critiche espresse da alcuni utenti per quanto riguarda lo stato degli autobus, Acconcia dice: "Sicuramente non era nuovissimo ma da quando mi sono insediato ho stressato gli uffici regionali. Nel frattempo, abbiamo partecipato a due gare per autobus pronti all'uso: una per 39 mezzi, che ci sono stati consegnati, e un'altra per 174 autobus di cui 88 arriveranno entro fine mese; poi arriveranno quelli nuovi di ACaMIR. Da questo punto di vista, quindi, stiamo facendo grandi passi avanti".

In merito ai disagi che gli studenti irpini hanno manifestato all'inzio del nuovo anno scolastico per quanto concerne le corse, Acconcia risponde: "Abbiamo sollecitato Prefettura e Provincia perchè non sappiamo quali istituti hanno aderito alla settimana corta, quindi, ci troviamo in difficoltà nella modifica del piano di esercizio, che richiede comunque un lavoro immane ed un'organizzazione. Sul sovraffollamento degli autobus, devo dire che è dovuto anche allo scarso senso civico dei ragazzi e a un servizio che, all'inizio dell'anno scolastico, richiede un pò di tempo perchè si assesti".

Air Campania, infine, sta definendo un protocollo d'intesa con le associazioni che si occupano di persone diversamente abili per garantire assistenza nella salita e nella discesa dagli autobus e, in un'ottica di inclusione sociale, per definire i servizi dedicati a chi ha una mobilità ridotta così da garantire una piena accessibilità a tutti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostazione di Avellino in funzione, Acconcia: "Rispettati i tempi. Nei prossimi giorni sarà aperto il parcheggio interrato"

AvellinoToday è in caricamento