menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto da Wikipedia

Foto da Wikipedia

Contesa sul mercurio nell'Ofanto: i sindaci dicono ancora "no" all'uso delle acque

Acquedotto Pugliese convoca un tavolo tecnico

L'acqua dell'Ofanto non può essere utilizzata. Ne sono convinti e tirano dritto i sindaci dell'Alta Irpinia che rispondono "picchè" alla richiesta di Acquedotto Pugliese di rivedere le ordinanze che vietano l'uso delle medesime acque. Oggetto della contesa sono i valori di mercurio nell'Ofanto che per la società idrica sono nella norma, mentre per l'Arpac (e quindi per i sindaci) si è andati oltre le soglie massime consentite. Al "no" dei primi cittadini, che hanno vietato anche l'irrigazione dei campi e l'utilizzo da parte degli allevatori, l'Aquedotto Pugliese ha chiesto un tavolo tecnico per trovare una soluzione al problema, per il quale c'è ancora da capire come (e da dove) il mercurio sia arrivato nell'Ofanto in grandi quantità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sono cinque le regioni che dal 10 maggio cambieranno colore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento