Lunedì, 2 Agosto 2021
life

Tari, giù la tassa del 6% rispetto allo scorso anno

E' quanto calcola il servizio politiche territoriali della Uil, che ha elaborato i costi della Tari in 94 città capoluogo di provincia

Quest'anno le famiglie avellinesi verseranno in media per la Tari nelle casse comunali 398 euro, a fronte dei 424 euro dell'anno precedente (-6%) e dei 186  euro versati nel 2012 (+103%).

E' quanto calcola il servizio politiche territoriali della Uil, che ha elaborato i costi della Tari in 94 città capoluogo di provincia, per una famiglia con una casa di 80 metri quadrati e quattro componenti. "In valori assoluti quest'anno", commenta il segretario confederale Uil, Guglielmo Loy, "il costo maggiore si registra a Benevento con 473 euro l'anno a famiglia, a Pisa 465 euro, a Salerno 462 euro, a Grosseto 450 euro, a Cagliari 447 euro". Tra le città metropolitane a Napoli la tariffa sui rifiuti pesa 436 euro medi a famiglia, a Reggio Calabria 431 euro, a Bari 346 euro, a Milano 325 euro, a Genova 321 euro, a Roma 312 euro.

Loy evidenzia: "il dato del costo mediamente alto di questa tassa, con fortissime disparità tra città e città. Questo segnala come il tema dell'efficienza del servizio, con contenimento dei costi, non è secondario: l'inefficienza di cui molti Comuni soffrono, inevitabilmente, si ripercuote sui cittadini in termini di maggiori tariffe. La dimostrazione viene proprio da quelle realta' che negli anni hanno contenuto o diminuito i costi, certificando, così, che si può operare con serietà".

In Campania, la nostra città è tra quelle che paga meno. Meglio solo Caserta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari, giù la tassa del 6% rispetto allo scorso anno

AvellinoToday è in caricamento