menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terra dei fuochi, l'app per Sma Campania concepita da un'azienda irpina

L'applicazione è stata concepita dalla Techmobile, azienda con sede ad Atripalda per la rete di sviluppo

La app gratuita Sma Campania che si occupa della tutela del territorio, ha registrato un’impennata di download grazie alla massiccia adozione da parte dei cittadini e di nuove istituzioni. L'applicazione è stata concepita dalla Techmobile, azienda con sede ad Atripalda per la rete di sviluppo. TechMobile è un system integrator italiano fondato nel 2008 e specializzato in soluzioni per la mobilty aziendale. Nel corso degli anni l’azienda ha raggiunto una posizione di eccellenza nel mercato dell’Information Technology italiano riconosciuta da premi e riconoscimenti di partner e fornitori.  TechMobile lavora su soluzioni mobile centric customer based e off-the-shelf ponendo la fase consulenziale prevendita on top a qualsiasi approccio commerciale

In questo modo, a un anno dalla sua pubblicazione sui marketplace Apple Store e Google Play, la app Sma Campania si conferma un potente strumento gratuito di monitoraggio delle alterazioni ambientali da parte della popolazione locale, in particolare nel territorio della Terra dei Fuochi.

A oggi la app ha registrato circa 6500 download (4mila dal marketplace Android e 1500 da Apple Store) con un tasso di installazioni attive di circa il 40%. Viene utilizzata regolarmente da circa 700 dipendenti di Sma Campania, della sede regionale della Protezione Civile e dal personale dell’Esercito e ha permesso un totale di circa 7600 segnalazioni.

Originariamente ideata da Sma Campania e TechMobile per la segnalazione degli incendi boschivi, la app oggi estende il suo campo d’azione alla denuncia delle discariche abusive, dell’incendio dei rifiuti e al monitoraggio delle attività illecite.

Grazie all’opera di divulgazione e sensibilizzazione di Sma Campania attraverso il sito cambialatuaterra.it, oltre a essere adottata anche dalla sede regionale della Protezione Civile e dalle forze locali dell’Esercito Italiano, la app Sma Campania si è rivelata un potente strumento di “cittadinanza attiva”. 

“La prima implementazione della app Sma Campania progettata insieme a TechMobile – ricorda Raffaele Scognamiglio, amministratore delegato di Sma Campania – prevedeva una versione utilizzabile solo dai nostri dipendenti. Dopo aver apprezzato l’estrema semplicità nell’utilizzo, l’abbiamo resa disponibile a tutti gratuitamente su Apple Store e Google Play. Oggi la app di Sma Campania realizzata insieme a TechMobile è un grande esempio di coinvolgimento della cittadinanza in operazioni a tutela del patrimonio ambientale”.

Il successo della app è dovuto alla sua facilità d’uso e alla capacità di fornire informazioni accurate e tempestive al Decision Support System (DSS) di Sma Campania. Dopo aver scaricato gratuitamente la app è sufficiente aprirla, compilare i pochi dati richiesti per il riconoscimento, inquadrare il fenomeno osservato con la fotocamera dello smartphone e scattare una foto. La segnalazione, infine, è inviata automaticamente al DSS che, dopo un’ulteriore comunicazione tra l’utente e il Centro Operativo per ulteriore verifica, è inoltrata alle unità di pronto intervento di Sma Campania.

“Il progetto sviluppato insieme a Sma Campania – afferma Marco Morini, amministratore delegato di TechMobile – conferma che una app utile, progettata per essere facilmente fruibile da chiunque, può rappresentare un potente strumento a supporto delle unità operative impegnate sul territorio e un valido sistema per coinvolgere le comunità locali nella tutela del proprio territorio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento