Lunedì, 17 Maggio 2021
life

L'albero di Natale dei primati: creato con 700 bottiglie di plastica

L’albero fa bella mostra di sé, sia di giorno che di notte sulla facciata della Chiesa parrocchiale di Sant’Elia Profeta,  in via Nazionale a Sperone

Non è mancata nè la fantasia e nemmeno la pazienza per realizzare un particolare albero di Natale a Sperone. E’ stato infatti creato un albero natalizio con materiale riciclabile, circa 700 bottiglie di plastica che i ragazzi della Scuola primaria “MonsignorEnnio Pulcrano” e del plesso cittadino della Scuola media dell’Itc “Giovanni XXIII” hanno accuratamente utilizzato sotto la guida di esperti locali.

L’albero fa bella mostra di sé, sia di giorno che di notte sulla facciata della Chiesa parrocchiale di Sant’Elia Profeta,  in via Nazionale a Sperone. Un'opera da quattro metri e mezzo, con diametro di due metri e mezzo, in forma di semi-cono tagliato in verticale, seguendo fedelmente e con attenzione le linee del progetto . Per riuscire nell'impresa dell'albero sono state raccolte tra i cittadini oltre 5mila bottiglie da un litro e mezzo.

Un albero solidale, costruito da un’intera comunità, che già dal numero delle bottiglie utilizzate e dall'altezza entra di diritto nei guinnes dei primati. Quest'anno in Italia di tali creazioni se ne vedono a CasalVelino e Potenza. Nel primo caso sono state 500 le bottiglie utilizzate, mentre nel secondo 250. A Castiglione della Pescaia invece si sono superati: 30mila bottiglie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'albero di Natale dei primati: creato con 700 bottiglie di plastica

AvellinoToday è in caricamento