menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caposele: arrivano le nuove ciclovie dell'acqua

Sono stati firmati i tre protocolli d'intesa per creare le prime ciclovie turistiche nazionali, previste dalla Stabilità 2016

“Il sistema delle ciclovie turistiche nazionali sta per vedere la luce”. Queste sono le parole del Sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti, Umberto Del Basso De Caro. A Roma, infatti, sono stati firmati i tre protocolli d’intesa per creare le prime ciclovie turistiche nazionali, previste dalla Stabilita’ 2016.

Ecco le parole di Del Basso De Caro:

“I protocolli firmati oggi, che sono stati concordati in questi mesi con le Regioni danno il via al percorso amministrativo dei prossimi mesi per la progettazione e la realizzazione delle opere, e riguardano, nello specifico, la “Ciclovia Vento” da Venezia a Torino, la “Ciclovia del Sole” da Verona a Firenze, e la “Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese” da Caposele, in provincia di Avellino, a Santa Maria di Leuca, in provincia di Lecce. Ancora una volta il Governo Renzi guarda al Sud del Paese. Per noi le ciclovie sono un’infrastruttura al pari delle strade, anzi meglio. La ciclabilita’ deve uscire dalla sua marginalita’ e queste ciclovie sono il punto di partenza. Dobbiamo fare in modo che l’infrastruttura cicloturistica diventi uno dei pezzi dell’industria turistica del Paese. Sulle ciclovie bisogna che il nostro Paese rifletta: nell’Ue il fatturato del cicloturismo e’ di 44 miliardi l’anno e in Italia potrebbe essere di tre. Le infrastrutture ciclabili sono un investimento ad impatto basso sulle casse dello Stato e con un gran ritorno”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento