menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ariano Irpino il 14 luglio inaugura un'altra “Casa dell’acqua” nel quartiere Cardito

Il nuovo impianto, già operativo, sta riscuotendo notevoli consensi da parte della popolazione arianese

L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino,  dopo l’inaugurazione della “Casa dell’acqua pubblica”, ubicata in Via Umberto I lo scorso 17 giugno, ha previsto, per venerdì 14 luglio 2017 alle ore 10,30   l’inaugurazione  di un altro erogatore  in Rione  Cardito – Rodegher.

Un Servizio di erogazione di acqua pubblica, innovativo, conveniente e rispettoso dell’ambiente, a disposizione di tutti i cittadini, che a breve verrà collocato anche nel Rione Martiri, per incentivare il contenimento dei consumi di una delle risorse più importanti per l’uomo: l’acqua.

Il nuovo impianto, già operativo, sta riscuotendo notevoli consensi da parte della popolazione arianese. L’acqua erogata è refrigerata, naturale o frizzante ad un costo di 5 centesimi al litro, con l’intento  di far risparmiare le famiglie e ridurre l’utilizzo dei contenitori in plastica.

Una sorta di fontana pubblica che torni ad essere, come un tempo, un luogo di socialità e un momento di benessere, oltre a rappresentare un percorso educativo sotto il profilo ecologico, in quanto i cittadini potranno riutilizzare i contenitori dell’acqua, così da ridurre alla fonte gli imballaggi e diminuire i rifiuti plastici derivanti dagli imballaggi in PET.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Atripalda, ritrovate strutture murarie di epoca romana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento