rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Eventi Rocca San Felice

Tuffo nel medioevo, suggestioni di raffinata bellezza per la Corale Polifonica di Grottaminarda

Affascinante il repertorio musicale scelto, tra chansonnette, ciaccone e saltarelli, alternando brani strumentali eseguiti dai Maestri Tetyana Tkachuk e Domenico Sodano, a brani cantati dai 15 elementi del coro con momenti solisti del Maestro Soprano Sabrina Caprarella

Il monumentale Tiglio di Piazza San Felice con i suoi gradini in pietra antica, hanno fatto da scenografia naturale ad un raffinato concerto che ha visto insieme la Corale Polifonica di Santa Maria Maggiore ed i “Thetracordum Musici”. Uno straordinario tuffo nel passato grazie alla scelta del repertorio, agli strumenti, agli abiti, tutto riferito all'epoca Medievale, perfettamente inseriti nell'atmosfera che si respira in questi giorni a Rocca San Felice con il “Medioevo a la Rocca”.

"Percorsi nelle Valli del Ben Vivere", Poc Campania che vede Grottaminarda capofila, ha offerto ad un pubblico numerosissimo una nuova occasione, non solo di intrattenimento serale, ma di arricchimento culturale. Particolarmente interessante l'introduzione del Maestro Domenico Sodano che ha offerto cenni storici sugli antichi strumenti utilizzati: l'arpa celtica, il salterio medievale e la bandura (oggi strumento popolare dell'Ucraina). Affascinante il repertorio musicale scelto, tra chansonnette, ciaccone e saltarelli, alternando brani strumentali eseguiti dai Maestri Tetyana Tkachuk e Domenico Sodano, a brani cantati dai 15 elementi del coro con momenti solisti del Maestro Soprano Sabrina Caprarella. Tra i diversi brani la danza macabra "Schiarazula Marazula" ispirata al "memento mori" resa celebre da Angelo Branduardi con "Ballo in fa diesis minore", componimenti di Landino, Gherardello da Firenze e poi la meravigliosa suite di ispirazione medievale di Sylvia Woods, ponte tra età antica e moderna.

Incantevole e particolarmente accogliente il borgo medievale di Rocca San Felice, addobbato per l'occasione dai residenti e dai giovani della Proloco Ansanto ed arricchito di svariati momenti di attrazione, di angoli "food" e degustazione in occasione della rinomata Rievocazione storica giunta alla XXV edizione. 

Le giornate medievali proseguono e c'è anche un altro appuntamento legato a "Percorsi nelle Valli del Ben Vivere" domani, sabato 20 agosto alle 19,30, con lo spettacolo di Falconeria della Compagnia “Le Ali delle Terra” e poi il Corteo Medievale con giocolieri, mangiafuoco, musici, dame e cavalieri. Previste sempre degustazioni di pietanze medievali per le quali è necessaria la prenotazione chiamando il numero 3407160100.

Oltre alle dimostrazioni di volo libero, i falconieri proporranno un'esposizione di rapaci autoctoni e non, diurni e notturni, fornendo nozioni didattiche riguardanti la falconeria e la biologia dei rapaci. Uno spettacolo per rivivere l'antica e nobile arte della falconeria, riconosciuta dall’UNESCO come patrimonio immateriale dell'umanità.

L'intervento è co-finanziato dal Poc Campania 2014/2020. Rigenerazione Urbana, Politiche per il Turismo e la Cultura - Programma Unitario di Percorsi Turistici di tipo Culturale, Naturalistico ed Enogastronomico di portata Nazionale ed Internazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tuffo nel medioevo, suggestioni di raffinata bellezza per la Corale Polifonica di Grottaminarda

AvellinoToday è in caricamento