Eventi

Folla oceanica per Gigi D'Alessio, lui respinge ogni accusa/FOTO

Il cantante smorza le polemiche: "Il Comune non ha speso un euro, l'evento è finanziato dagli sponsor"

Concerto di Gigi D'Alessio a Pratola Serra

La musica ha avuto la meglio sulle polemiche. Il nome di Gigi D'Alessio è riuscito a richiamare migliaia di persone. Un bagno di folla ha infatti accolto il cantante che si è esibito a Pratola Serra in occasione della Festa Patronale. Circa 30.000 le presenze stimate in Località Pioppi, in un'area sconfinata che ha saputo contenere il grande flusso di fans, di qualsiasi età, giunto da ogni parte della Campania. La scaletta del famoso cantante partenopeo ha coniugato vecchio repertorio e canzoni del nuovo album, tutte, indistintamente, cantate a squarciagola dal numeroso pubblico. Impeccabile l'organizzazione dal punto di vista della sicurezza, anche alla luce delle nuove regole dopo il tragico evento di Torino: tanti gli steward presenti che hanno diretto il flusso di persone, aggiunti a Misericordia, Protezione Civile, Vigili del Fuoco e Carabinieri, insieme ad ambulanze, mezzi antincendio e personale medico qualificato garantiti dall'amministrazione comunale. Quello di Pratola Serra, quindi, è stato un grande appuntamento atteso e premiato da una straordinaria risposta di pubblico, un susseguirsi di emozioni che si è protratto fino a mezzanotte con il successivo spettacolo di fuochi d'artificio della ditta Marano Fireworks. 

Un evento che ha fatto molto rumore scatenando la bufera sull'ammnistrazione comunale e sul sindaco, reo di aver speso una cifra troppo alta per l'esibizione live dell'artista napoletano. Ma alla fine la scelta, visti i risultati, si é rivelata vincente e a mettere a tacere ogni polemica ci ha pensato lo stesso D'Alessio che dal palco ha detto a gran voce: "Questa sera a Pratola Serra lo spettacolo l'avete fatto voi! Grazie!".

Poi parole amare contro i disfattisti della serata: "Ho letto di un cachet d’oro per Gigi D’Alessio pari a 80mila euro. Non è vero, prima di tutto il Comune non ha tirato fuori un euro, questi soldi sono stati finanziati da 42 sponsor. Di questi 80mila euro, 16000 euro vanno allo Stato, all'iva, per il resto quando c'è un palco, sicurezza, musicisti, fonici e quant'altro vuol dire che qua siamo uno a cantà e 400 a mangià”.

Infine incalza: "C'è gente che non pensa a costruire, ma a distruggere gli altri. Poi ci sono tanti giornali che ci ricamano su queste cose perché anche il giornalismo è sceso molto di livello. Su di me hanno detto di tutto, ma a me non fanno più paura, pizzo dire quello che voglio".

Risposta positiva che ha messo a tacere anche le polemiche che hanno accompagnato in questi giorni la notizia del concerto, punto sul quale lo stesso cantante ha voluto esprimere la propria vicinanza al sindaco di Pratola Serra Emanuele Aufiero. “Le ingiustizie non mi piacciono e quest'uomo ne ha subite molte in questi giorni”, ha dichiarato Gigi D'Alessio dal palco salutando il primo cittadino “E’ stato un uomo coraggioso perché ha saputo respingere le accuse e voi siete la più grande conferma di questa magnifica serata”. Il sindaco Emanuele Aufiero, dal canto suo, ha ringraziato l'amministrazione comunale, il Comitato Festa per l'impeccabile organizzazione, il fratello Tonino Aufiero senza il quale nulla sarebbe stato possibile e tutti coloro che sono stati attivi nella buona riuscita dell'evento, a partire dalla sicurezza.

“Il pubblico è stata la vera risposta a ciò che è accaduto in questi giorni e questo è il risultato dato da un grande lavoro e da una grande determinazione”, ha commentato dal palco. All'indomani dell'evento il primo cittadino aggiunge: “E' stata un'emozione unica che rimarrà certamente indelebile nella storia di Pratola Serra, un successo di pubblico che ha superato le nostre aspettative e quelle degli anni precedenti. Come ogni anno, tutto è stato organizzato nel rispetto della trasparenza e della legalità, attingendo dalle sponsorizzazioni e dai finanziamenti regionali in materia di promozione del territorio. Questi sono gli eventi che vale la pena organizzare, motivo di vanto per un piccolo paese come Pratola Serra che si fa conoscere ogni anno, a livello regionale e nazionale, per grandi manifestazioni e grandi successi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folla oceanica per Gigi D'Alessio, lui respinge ogni accusa/FOTO

AvellinoToday è in caricamento