All’Abazia del Loreto di Mercogliano il convegno 'Stop danno alla donna'

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Mercogliano
  • Quando
    Dal 28/11/2019 al 28/11/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

"Stop Danno alla Donna!!!" è il tema del convegno promosso dall’Associazione Nuova Dimensione per giovedì 28 novembre con inizio alle ore 16,30 presso l’Abazia del Loreto di Mercogliano con la partecipazione de l’Assessore Regionale alle Pari Opportunità Dr.ssa Chiara Marciani.

A pochi giorni dalla Giornata nazionale per la Lotta alla Violenza sulle Donne si torna a parlare di un tema delicato e di stretta attualità a causa, purtroppo, dei numerosi casi di violenza in tutte le sue forme fino ai femminicidi.

Il convegno vanta tra i patrocini quello della Provincia di Avellino, dell’Osservatorio Internazionale di Vittimologia, l’Associazione Nazionale Sociologi - Dipartimento Campania e l’Associazione Italiana di Sociologia. La presenza di questi due Enti dà ulteriore valore scientifico al convegno: l’A.N.S. Campania ha disposto per i suoi associati che parteciperanno all’iniziativa l’assegnazione di C.F.P. (Crediti Formativi Professionali) validi per confermare l’iscrizione annuale all’Associazione professionale

I lavori daranno spazio sia all’ambito istituzionale sia a quello tecnico, affinché ci sia condivisione e creazione di network intorno ad una tematica così importante: nell’occasione sarà anche siglata una partnership tra l’Associazione Nuova Dimensione e VISION - Osservatorio Internazionale di Vittimologia.

Gli interventi tecnici si articoleranno lungo questi tre assi, divisi in due panel:

1) la violenza sulle donne in senso stretto;

2) le disparità della condizione femminile nella società odierna;

3) la valorizzazione della figura femminile attraverso l’Associazionismo, il Servizio Civile Universale e la presentazione del libro "Irpine" della giornalista Elisa Forte.

Dichiarazione del Dr. Marco Perrotti, Vicepresidente di Nuova Dimensione:

«Nuova Dimensione è da tempo un’Associazione affermata nel settore del no-profit e gestisce a livello nazionale il Servizio Civile. Abbiamo scelto di impegnarci a favore della lotta contro gli abusi sulle donne perché per noi le donne sono un valore aggiunto: la nostra è un’Associazione che ha un gran numero di collaboratrici. Le donne sono la nostra forza in termini di competenze, conoscenze, sensibilità e abnegazione al lavoro. E viceversa la nostra Associazione, così come gran parte ormai degli enti operanti nel terzo settore, rappresenta un’occasione per esse per affermarsi nel sociale e trovare un’occasione di realizzazione personale. L’associazionismo è l’unico settore italiano che non ha bisogno di quote rose perché in esso le donne hanno trovato le porte aperte, pur essendoci ancora oggi alcune tipologie di associazioni a forte caratterizzazione maschile. Inoltre, il Servizio Civile rappresenta davvero uno strumento utile affinché siano elaborati progetti a tutela delle donne vittime di violenza e per il loro reinserimento nella società. Di conseguenza abbiamo deciso di organizzare un convegno di spessore, di mettere intorno allo stesso tavolo politici che possono dirci cosa le istituzioni intendono fare ed esperti in materia che possano declinare il problema dai diversi punti di vista utili alla causa: di qui l’idea di un convegno dal taglio scientifico».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • #arivederlastoria: l'iniziativa social di "Dante per tutti" che parte dall'Irpinia

    • Gratis
    • dal 1 febbraio al 1 settembre 2021
    • #arivederlastoria
  • Giuseppe Camuncoli, da Spiderman a Star Wars: prorogata l’esposizione al Carcere Borbonico

    • dal 1 febbraio al 24 aprile 2021
    • Ex carcere Borbonico
  • Tutti per la parità, la Provincia di Avellino celebra l'8 marzo con un evento in streaming

    • 8 marzo 2021
  • "Prisco e Mostino", la miniserie del Teatro 99 Posti in diretta Facebook

    • 5 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento