menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il centro storico rivive in quattro serate con Terrafuoco: il programma

Sì parte il sei gennaio con la Festa del Coloe

Torna per il settimo anno “Terrafuoco” la manifestazione ideata da Massimo Vietri e organizzata dall’Associazione Caterpillar per animare la Collina della Terra, cuore del Centro storico di Avellino con quattro serate di musica, arte e con la II° edizione del “Premio Nicola Vietri”.

“Completamente autofinanziata, la manifestazione torna per il VII anno - spiega il Direttore artistico Massimo Vietri - grazie al contributo degli sponsor che ringraziamo. Il programma è stato studiato per coinvolgere bambini e adulti in una serie di attività e iniziative gratuite che vedranno protagonisti artisti irpini meritevoli per qualità e passione civile. Constatiamo con amarezza che il Comune ha ritenuto di concedere il solo patrocinio morale, per una delle pochissime iniziative che riguardano la Collina della Terra”. 

Tra tradizione e passione, cultura e impegno sociale, “Terrafuoco” esordisce venerdì 6 gennaio, dalle 10 alle 12.30, presso l’ex Asilo Patria e Lavoro di via Vasto con “La Festa del Colore” di cui sarà animatore il pittore e scultore Giovanni Spiniello, notissimo artista da sempre dedito con passione alla bellezza ma a temi sociali come la difesa dell’ambiente o la protesta contro le ingiustizie sociali. L’ingresso è libero e aperto ai bambini di tutte le età, la manipolazione del colore, la creatività artistica infatti sono attività condivisibili e benefiche a tutte le età.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AvellinoToday è in caricamento