Profugy, il trio folk rock in concerto

In occasione della pubblicazione del loro secondo album "Stato confusionale", edito dalla Uroboro Music, il trio Profugy sarà di scena al Black House Blues di Avellino.
Massimiliano Lauritano, voce e chitarra ritmica; Francesco Petrone, chitarra, lap steel; Luca Buonaiuto, basso acustico; eseguiranno gli undici brani del nuovo lavoro discografico che verrà pubblicato digitalmente il 23 Novembre (Spotify, iTunes, Google Play...) mentre la versione fisica in CD verrà pubblicata il 14 dicembre.
"Stato confusionale" è stato missato Michele Voltini per Blue Beat Studio e masterizzato da Giovanni Roma (Rocco Hunt, 'Ntò, sonakine, Ash Code, Franky b and the Cryptic Monkey).

Il disco ha come tema principale la vita, a cominciare proprio dal momento in cui ne prendiamo parte. Un intenso percorso di 11 brani che, altalenando tra emozioni e percezioni contrastanti, attraversano tutte quelle che potrebbero essere le fasi della vita di un individuo, facendo emergere in particolare lo “stato d’animo” che di volta in volta prevale. Gioia, rabbia, gratitudine... Confusione. Emozioni che in un modo o nell’altro influiscono su ciò che siamo, e modellano piano piano il nostro modo di essere.

Guarda il nuovo videoclip: https://youtu.be/Fr33Qrhsq80

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • A Montoro il primo campionato regionale "Tauras Trophy"

    • solo domani
    • 18 aprile 2021
  • #arivederlastoria: l'iniziativa social di "Dante per tutti" che parte dall'Irpinia

    • Gratis
    • dal 1 febbraio al 1 settembre 2021
    • #arivederlastoria
  • Giuseppe Camuncoli, da Spiderman a Star Wars: prorogata l’esposizione al Carcere Borbonico

    • dal 1 febbraio al 24 aprile 2021
    • Ex carcere Borbonico
  • NextGenEu, una vera transizione ecologica è possibile

    • solo oggi
    • 17 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    AvellinoToday è in caricamento